Intervista – ‘Tu mi fai’, il nuovo singolo di Miss Blondy tra sonorità Hip Hop ed R&B

Condividi

 

Miss Blondy (Giorgia Cagiola), annuncia il suo nuovo singolo dopo due anni di silenzio. Cresciuta con la passione musicale fin da bambina, la giovane cantautrice romana, con origini partenopee da parte di madre, vicina alle sonorità dell’R&B è uscita su tutte le piattaforme dal 21 aprile con il brano ‘Tu mi fai’, cantato insieme a Kehit.

Rompe così ogni indugio e ritorna a far sentire la sua voce, manifestando le ultime tendenze musicali del mondo dei giovani.

Si era lanciata nel campo della musica con il primo singolo ‘Inutile’, partecipando anche alle selezioni di molti talent musicali quali X Factor. L’idea è di riuscire a far sentire la propria espressione artistica e le proprie istanze, portando avanti le esigenze dei suoi coetanei.

’Tu mi fai’ è ora anche un videoclip carico di sensualità, visibile su YouTube.

“Non è stato facile scegliere il brano con cui ritornare a cantare – confessa Miss Blondy –  la seconda volta è sempre più difficile della prima perchè si è già creata un’aspettativa avendo pubblicato in passato altri brani. Sono felice di rincontrare il grande pubblico in musica”.

Miss Blondy, sei fuori con un nuovo singolo. Cosa racconti di nuovo rispetto alla tua esperienza musicale di esordio?

Con il brano precedente “Inutile” avevo già toccato delle note R&B distaccandomi completamente dal genere con cui avevo iniziato il mio percorso, quindi sono sempre pronta a sperimentare generi e sonorità a me  sconosciute; non è una cosa che mi spaventa, anzi dopo un po’ che rimango nella mia confort zone ho la necessità di provare stili nuovi.
“Tu Mi Fai” non tocca un genere musicale ben definito ma sicuramente i due generi a cui più si avvicina è l’hip-hop e l’ R&B.

Per quanto riguarda la produzione, il brano è stato scritto interamente da me e da Kehit Puro (Ludovico Canali de Rossi), che oltre ad essere il ragazzo presente all’interno del brano, è il mio manager e la mia spalla destra; è stato proprio lui il creatore del mio personaggio artistico quattro anni fa.

Il videoclip da poco uscito è stato diretto e girato dalla casa di produzione Edit One che ringrazio per la collaborazione.

Cosa rappresenta per te la musica?

La musica per me è ossigeno, è qualcosa di cui non posso fare a meno; scrivere è una vera e propria necessità per me e il mio intento è quello di riuscire a comunicare al mio pubblico ogni volta qualcosa di vero e originale.

Come hai cercato di farti strada in questo mondo?

Quattro anni fa ho partecipato a XFactor ed è stata un’esperienza che mi ha arricchito molto sia come artista che come persona. In quel contesto ho capito che è fondamentale essere se stessi sempre e che un talent non è un punto d’arrivo bensì può essere un trampolino di lancio e un’esperienza di crescita per ogni artista.

Quali sono i tuoi riferimenti musicali?

Non c’è un artista a cui mi ispiro totalmente. Amo la musica in ogni sua forma, ho sempre ascoltato ogni tipo di genere dal pop alla musica che oramai è in tendenza e questo mi aiuta a non pormi dei limiti quando mi ritrovo a scrivere i miei brani.

Perchè il titolo ‘Tu mi fai’? Cosa racconta questo brano?

“Tu Mi Fai” è il brano più intimo che io abbia mai scritto fino ad ora e racchiude le emozioni e le sensazioni contrastanti di un rapporto vissuto al massimo ma con tante incertezze, una vera e propria montagna russa.
Perchè tu mi fai? Abbiamo scelto questo titolo perché per me e  Kehit è una frase che racchiude tutto, tutto quello che proviamo e tutto quello che viviamo, è un po come dire “mi mandi fuori di testa”.

Pina Stendardo

Giornalista freelance presso diverse testate, insegue la cultura come meta a cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.