Insegnante ucciso, Nappi (Lega): subito interventi per sicurezza scuole

Condividi

“La scuola è il luogo dove si promuove la cultura della legalità, la partecipazione, il vivere civile. È un luogo sacro. Oggi a Melito, con l’efferato omicidio di Marcello, insegnante di sostegno, questo luogo è stato profanato. L’emergenza criminalità in Campania è un tema su cui riflettere perché si lega al fenomeno dell’abbandono e della dispersione scolastica. Sono certo che il prossimo Governo di centrodestra interverrà per garantire maggiore sicurezza ai nostri figli e per tutelare il mondo della scuola. Un pensiero alla famiglia che in queste ore affronta il dolore per una morte orrenda e assurda”. È quanto dichiara attraverso i propri canali social, Severino Nappi, consigliere regionale della Lega e componente della Commissione Istruzione del Consiglio regionale della Campania.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]