Indagini dei Carabinieri tra Campania e Lazio, sequestrati beni per 3 milioni

Condividi

Quattro magazzini, sette appartamenti, nove autorimesse, due villini, due lastrici solari e un terreno di circa 500 metri quadrati sono stati sequestrati i dai carabinieri di Giugliano in Campania ad un 64enne di Villaricca, sospettato di essere un truffatore, e al momento agli arresti domiciliari per vicende pregresse.

NARDONE

Il sequestro è avvenuto in esecuzione di un provvedimento emesso dal Tribunale di Napoli, Sezione per l’applicazione delle misure di prevenzione. I beni, per un valore complessivo di 3 milioni di euro, sono ubicati nei comuni di Giugliano in Campania, Qualiano, Villaricca, Castel Volturno, Sessa Aurunca, Trentola Ducenta e a Minturno. I Carabinieri di Giugliano – supportati nella fase esecutiva dai colleghi delle compagnie di Caserta e Latina – hanno documentato una macroscopica sproporzione tra i redditi dichiarati e quelli realmente posseduti dal 64enne e dal suo nucleo familiare.

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]