Incontro tra De Luca e le Associazioni: via libera alle cerimonie

Condividi

Si è svolto, nel pomeriggio, l’incontro tra il Presidente Vincenzo De Luca, l’Unità di Crisi e le organizzazioni di categoria, tra cui Confcommercio e Federalberghi Campania, per discutere del blocco ad eventi e cerimonie con più di 20 persone, stabilito dall’Ordinanza n.75.

NARDONE

Il Governatore ha accolto le argomentazioni delle Associazioni, le quali hanno illustrato gli effetti devastanti di tale disposizione sulle filiere della ristorazione, della ricettività e del commercio, annunciando che tale divieto verrà rimosso, contestualmente ad un rafforzamento delle prescrizioni di sicurezza per lo svolgimento delle cerimonie, come l’obbligo di comunicare preventivamente all’Unità di Crisi la data degli eventi. Il Presidente ha, inoltre, confermato che, per le aree mercatali non vi sono ulteriori prescrizioni e, quindi, l’attività può continuare senza alcuna restrizione. Infine, De Luca ha annunciato di voler avviare un tavolo di consultazione periodica, previsto almeno ogni 2 settimane, sulle misure di contenimento da assumere e sui loro riflessi sulle imprese.

Il Presidente Federalberghi Campania, Costanzo Iaccarino ed il Direttore Generale Confcommercio Campania, Pasquale Russo hanno espresso grande soddisfazione per l’esito dell’incontro, sottolineando l’ottimo risultato raggiunto, in un confronto aperto con le categorie interessate. “Con oggi, abbiamo dimostrato di far fronte comune, per portare avanti gli interessi delle imprese e, soprattutto, per far comprendere che sì, siamo i primi interessati a mantenere bassa la diffusione del Covid, ma abbiano necessità di una programmazione delle attività” – aggiunge Giuseppe Gagliano, Presidente Confcommercio e Federalberghi Salerno.

loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]