Incontri Internazionali del Cinema di Sorrento, Salemme inaugura la kermesse

Condividi

Napoli, 26 apr. – Vincenzo Salemme patron della 39esima edizione degli Incontri Internazionali del Cinema di Sorrento. Dal 26 al 30 aprile, attori e registi si confronteranno sul genere di quest’anno, dedicato alla Comedy. Nel Chiostro di San Francesco e al Cinema Tasso, Salemme festeggerà i suoi 40 anni di carriera con il dibattito “Dal teatro al cinema: 40 anni di commedie”.

NARDONE

Una mostra fotografica “Risate di cinema” a cura di Antonio Maraldi, come apripista di una cinque giorni di full immersion nel mondo della commedia e della risata.

L’esposizione documenta 60 anni di cinema italiano attraverso pellicole quali “Lo scapolo” (1955), “Nemiche per la pelle” (2016). Il riso di scena, celebra Roberto Rossellini e Federico Fellini con foto provenienti dall’Archivio del Centro Cinema Città di Cesena.

Tra gli ospiti attesi a Sorrento rientrano oltre 40 personalità quali Alessandro Siani, Ambra Angiolini, Fausto Brizzi, Riccardo Milani, Ornella Muti, Ivan Cotroneo, Edoardo De Angelis, Nicolas Vaporidis, Pina Turco, Massimiliano Gallo, Cristina Donadio, Lino Guanciale, Miriam Candurro, Alessandro Roja, Simona Tabasco, Casa Surace. A loro spetterà il compito di animare la città costiera con proiezioni, anteprime ed incontri. Tante saranno le mostre e masterclass ad essi annesse.

Novità della manifestazione, la sezione “ComedyTalk”, che introdurrà al grande pubblico protagonisti del genere, nuovi talenti, registi, interpreti, scrittori, produttori e direttori della fotografia, coinvolti in laboratori di sperimentazione e factory multimediali.

La commedia, vero caposaldo del genere cinematografico nostrano, verrà analizzata sotto il suo aspetto autorale e creativo. Tra remake, serie tv e cinema, si scopriranno i nuovi orizzonti del cinema made in Italy interagendo con Alessandro Usai, Andrea Pisani, Simona Tabasco, Giovanni Bognetti per “I Babysitter”, Fausto Brizzi, Nicolas Vaporidis, Federica Lucisano, Riccardo Milani, Giampaolo Letta.

 

loading...

Pina Stendardo

Giornalista freelance presso diverse testate, insegue la cultura come meta a cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.