Incendi Monte Faito: F. Beneduce (FI) mancanza di controllo del territorio, necessario cordone di protezione nei luoghi più esposti ai roghi

Condividi

Napoli, 17 agosto 2017 – “Sono in contatto costante con la sala operativa della Protezione Civile Regionale per seguire e accelerare  gli interventi di spegnimento degli incendi sul Monte Faito e per informare tempestivamente i tanti cittadini, sopratutto di Vico Equense, giustamente preoccupati del pericolo fiamme”  – così Flora Beneduce, consigliere regionale di Forza Italia e componente della commissione Ambiente. “Esprimo solidarietà alle famiglie, agli operatori turistici e a tutti i cittadini che in queste ore sono sotto l’assedio degli incendi” – continua la consigliera. “Un fuoco che non dà tregua e contro il quale il Governo regionale non ha saputo far fronte adeguatamente”. “E’ evidente che il territorio non è controllato – aggiunge la Beneduce – durante questi mesi la priorità doveva essere quella di organizzare un cordone  di protezione nei luoghi più esposti al rischio roghi”. “La sensazione è che il governo regionale non ha attivato alcun sistema di prevenzione e protezione dei luoghi simbolo di questa estate incendiaria”. “La prossima settimana presenterò una richiesta di audizione in commissione Ambiente e Protezione Civile per sapere esattamente in che modo il Governo regionale ha assicurato la protezione e messo a sistema una rete di prevenzione sui territori più esposti al fuoco – conclude la Beneduce”.

NARDONE

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]