In ricordo del prefetto Mosca, presentato all’università di Salerno il volume “Per una cultura della sicurezza democratica”

Condividi

Nel corso dell’evento le parole del ministro Lamorgese in un video messaggio

Si è tenuta oggi presso l’aula Gabriele de Rosa dell’Università degli Studi di Salerno la presentazione del libro “Per una cultura della sicurezza democratica. Il contributo dei saperi universitari”, curato dal professore Francesco Amoretti.

Un’iniziativa dedicata al prefetto Mosca, il cui lavoro è stato ricordato con un breve video messaggio dal ministro dell’Interno Luciana Lamorgese e dai diversi relatori che hanno partecipato all’evento.

L’incontro ha preso avvio con i saluti istituzionali del Magnifico rettore dell’Ateneo salernitano Vincenzo Loia e dal Direttore del Dipartimento di studi politici e sociali Gennaro Iorio.

Anche il prefetto di Napoli Marco Valentini è intervenuto durante questa occasione, riportando la propria esperienza personale con il prefetto Mosca per poi affrontare il tema del rapporto tra sicurezza e diritti.

A concludere la presentazione, le parole del curatore del volume professore Amoretti, che ha sottolineato l’importanza di riprodurre e trasmettere saperi universitari per la diffusione della cultura della sicurezza democratica.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]