In collaborazione con Politiche Sociali, Croce Rossa e Confcommercio Campania – sede di Salerno Attivata a Nocera Superiore la “Spesa sospesa” a sostegno delle persone in difficoltà

Condividi

Salerno, 29 marzo 2020 – Frutto dellattiva collaborazione tra le istituzioni, i privati ed i commercianti di Nocera Superiore, parte domani, lunedì 30 Marzo l’iniziativa solidale “Spesa sospesa”, a sostegno dei cittadini colpiti dall’emergenza Coronavirus, Da un’azione coordinata tra il Settore per le Politiche Sociali del Comune di Nocera Superiore, Croce Rossa e Confcommercio Campania – sede di Salerno, presso i negozi locali, sarà possibile acquistare dei beni di prima necessità, in aggiunta alla propria spesa, da destinare ai bisognosi che ne facciano richiesta. “Stiamo scandendo, di settimana in settimana, in linea anche con levolversi della situazione, le misure più efficaci a sostegno della  Comunità, attraverso un monitoraggio costante dei fabbisogni che giungono alla nostra attenzione”–  spiega il Sindaco di Nocera Superiore, Giovanni Maria Cuofano“Questo ci permette di mantenere il polso della situazione”.
Ad indicare meglio le modalità di svolgimento è Sergio Cicalese, referente Confcommercio Campania Agro Nocerino Sarnese: “Siamo in un momento difficile, abbiamo tutti paura e possiamo immaginare cosa provi chi non riesce neanche a portare il pane a tavola. “Spesa sospesa” nasce per ovviare a questo disagio e si basa su piccoli gesti che ognuno di noi può fare. Ringrazio il Sindaco Giovanni Maria Cuofano, l’Assessore alla Politiche Sociali Maria Stefania Riso e i Volontari della Croce Rossa, per il prezioso supporto. Insieme si può”. I cittadini potranno aiutare i più bisognosi, acquistando dei beni presso le attività commerciali aperte, quelle che vendono beni di prima necessità, lasciando questa spesa supplementare nel negozio stesso. Sarà cura dei commercianti contattare l’Ufficio Servizi Sociali del Comune che, per l’occasione, ha attivato il numero 081/5169500, comunicando i beni donati e l’indirizzo a cui la Croce Rossa dovrà ritirare la spesa sospesa, per distribuirla al domicilio dei richiedenti. I più bisognosi potranno contattare il Comune per ricevere le donazioni.
Liniziativa sarà attiva fino al 14 Aprile, salvo eventuale proroga dello stato di emergenza, con il divieto di uscire di casa.

Caro lettore, ilmonito.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

ILMONITO crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] - Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]