Il Regista Karen Shakhnazarov riceve il “Sole di Napoli” di Lello Esposito a Villa Domi nell’ambito del Festival di cultura russa in Napoli

Condividi

 

NARDONE

Dal 10 al 15 ottobre 2021 si svolge in Campania il 1° Festival di cultura russa in Napoli da titolo “Russia Napoli-Vulcano d’arte”Il progetto, organizzato dal Ministero della Cultura della Federazione Russa, dal Centro dei festival cinematografici e dei programmi internazionali, e dall’Associazione culturale italo-russa “Aurora”, è sostenuto dal Ministero degli Affari Esteri della Federazione Russa, dalle Amministrazioni comunali di Napoli, Pompei e Capua, e dalla Camera di Commercio italo-russa. Il festival, per la prima volta in Campania, vuole essere il primo passo per l’ulteriore sviluppo della cooperazione culturale e di nuove, interessanti iniziative. Il programma prevede esibizioni del Corpo nazionale di ballo della Repubblica di Mari El, concerti dei solisti del Teatro Mariinskij, Maria Bayankina (soprano) e Irina Shishkova (mezzosoprano), che si terranno nelle principali sale da concerto di Napoli, Pompei e Capua, nonché proiezioni di film di registi, sia famosi che più giovani. In cartellone sei film: “Anna Karenina. La storia di Vronski”, “Il corriere” di Karen Shakhnazarov, “Rock” di Ivan Shakhnazarov, “Sulla Luna” di Yegor Konchalovsky, “La fine della stagione” di Konstantin Khudyakov e il film d’animazione “Belka e Strelka. Cani stellari” di Inna Yevlannikova e Svyatoslav Ushakov. Per l’occasione, il noto scultore Lello Esposito, autore di disegni e modelli di numerosi premi cinematografici e letterari, ha realizzato “Il sole di Napoli”, premio speciale del festival, che sarà consegnato per la prima volta a Karen Shakhnazarov, illustre regista, direttore generale del gruppo cinematografico “Mosfilm”, vincitore di premi statali in Russia, insignito dell’onorificenza “Artista del popolo della Federazione Russa”, per altissimi meriti nel campo dell’arte mondiale. La cerimonia di premiazione ha avuto luogo il 10 ottobre a Villa Domi a Napoli, seguita poi da un concerto di gala con solisti del Teatro Mariinskij di San Pietroburgo. Diverse le personalità del mondo della cultura, della musica, dell’imprenditoria e delle istituzioni che hanno partecipato all’evento, tra cui: il Console Generale d’Italia in Russia Francesco Forte, il Console Onorario della Federazione Russa in Napoli Vincenzo Schiavo, la rappresentante del Centro dei Festival Cinematografici nella Repubblica Italiana Svetlana Nesterenko, il Presidente del Centro dei Festival Cinematografici Tatiana Shumova, il Direttore del Centro Russo di Scienza e Cultura a Roma Daria Pushkovail Vice Presidente della SMS Engineering Massimiliano Canestrola critica d’arte Vlada Novikova, l’attrice Alissa Nava, il Presidente della Democrazia Cristiana in Campania Vittorio Adelfi, l’attrice Francesca Brandi, la cantante Ben Taleb Mbarka, l’editore Gino Giammarino, il Regista Pino Sondelli, la modella Natascia Ummaro, la presentatrice Paola Mercurio, Mariagrazia Gargiulo di Villa Domi, il Vice Direttore Generale della Banca Popolare Vesuviana Gianni RuzzaNatalya VinklerRosa Praticò, la presentatrice Paola Mercurio etc. Nella foto sotto in alto a sinistra il ten. Col ing. Massimiliano Canestro del Corpo Internazionale di Pubblica Assistenza Humanitas, Ivan e Karen Shakhnazarov mentre brandiscono il Premio “il Sole di Napoli” ricevuto da Lello Esposito e il Patron di Villa Domi Domenico Contessa.

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]