Il Referendum di Di Maio e’ un’ arma contro la leadership di Conte

Condividi

Un referendum usato come strumento per farsi campagna elettorale non e’ una novita’ in Italia , utilizzare un referendum per affermare la propria leadership politica accusando i sostenitori del No di essere establishment e’ una contraddizione in termini . La campagna mediatica del Si al taglio si fonda sul principio dell’ antipolitica stavolta animato da parte di chi non solo siede nei banchi parlamentari ma ha addirittura inserito i fedelissimi nei cda di societa’ di spessore . La favola della scatoletta di tonno non ritorna piu’ e il segno e’ stato colto da parlamentari dello stesso Movimento che a poco a poco si stanno schierando a favore del No perche’ dicono di sentirsi traditi nei loro valori da Luigi Di Maio . Cosa sta accadendo davvero nel Movimento 5 stelle e perche’ Luigi Di Maio invece di preoccuparsi dei pessimi risultati nelle Regioni e nei comuni chiamati al voto , in particolare Pomigliano , continua a fare campagna elettorale per se’ e per i partiti di vecchio stampo rappresentando ipocritamente le ragioni del Si ?

NARDONE

Chi sostiene le ragioni del No in realta’ non si mostra totalmente contrario nel fine ma al metodo poiche’ e’ sotto agli occhi di tutti che il Ministro degli esteri sembra voler usare il risultato , nonostante il suo staff sia il piu’ costoso della storia e ostenti uno stile di vita che fino al giorno prima aveva criticato al Berlusconi di turno , per riconfermare la sua leadership all’ interno del Movimento . Se per un secondo ci fermassimo a riflettere forse la crisi economica del Covid-19 ci ha fatto comprendere che il male dell’ Italia non e’ costituito dal numero dei nostri parlamentari ma da riforme che stentano ad arrivare e che sono state rallentate da un clima insopportabile d’ odio avverso alla politica .

Stavolta pero’ il ruolo di Di Maio sembra essere chiaro . Il suo interesse verso il Movimento e’ sfumato e pare piu’ interessato ad accreditarsi un ruolo da Leader in contrapposizione al Presidente del Consiglio che sembra essere in procinto di fondare il suo partito personale . La domanda giusta da porre sarebbe questa : ” Cosa c’ entrano gli italiani con i giochi di potere di Luigi Di Maio ? E perche’ Di Maio sembra fare il gioco dei partiti ? “

 

loading...

Rosa Criscuolo

Rosa Criscuolo

Legale , giornalista , membro del comitato radicale italiani . È' stata opinionista radio e TV . Vive tra Napoli e Roma. [email protected]