Il documentario di Cristiano Esposito “La cultura di un’isola”, nel calendario del Natale a Procida

Condividi

Una produzione Cooperativa Ar.Tu.Ro, Procida TV e Fondazione Campania dei Festival. Proiezione giovedì 15 dicembre, alle 18:30, presso la Sala Consiliare del Comune di Procida 

Giovedì 15 dicembre alle ore 18:30 proiezione, presso la Sala Consiliare del Comune di Procida (Procida, Via Libertà n.12), del documentario “La cultura di un’isola” scritto e diretto dal regista Cristiano Esposito a cura di EsseCcì Scripts prodotto da Cooperativa Ar.Tu.Ro e Procida TV. Realizzato con fondi POC Campania 2014/2020 per Procida Capitale 2022 e promosso da Regione Campania, Fondazione Campania dei Festival e Procida Capitale Italiana della Cultura 2022, il film racconta il mondo della pesca, la sua cultura, le opportunità lavorative e le trasformazioni che stanno interessando la pesca tradizionale, il pescaturismo, l’itticoltura e la gastronomia. 

Un patrimonio di conoscenze materiali e immateriali fatto di tecniche, riti e detti che per generazioni hanno plasmato la società e che sono oggi al centro delle epocali trasformazioni economiche, tecnologiche, antropologiche e ambientali, che stanno interessando l’intero Mediterraneo. È la pesca per l’isola di Procida; tema al centro del documentario “La cultura di un’isola” del regista Cristiano Esposito a cura di EsseCcì Scripts prodotto da Cooperativa A.Tu.Ro e Procida TV. Promosso da Regione Campania, Fondazione Campania dei Festival e Procida Capitale Italiana della Cultura 2022 tramite fondi POC Campania 2014/2020 per Procida Capitale 2022, il film racconta il valore di un’attività economica primaria e il rapporto profondo fra uomini e mare, alla luce del quale offrire, ai ragazzi procidani, l’occasione di aprirsi a nuove prospettive di vita. A casa propria. 

«La pesca è storicamente legata alla storia dell’isola, ed oggi vive un momento di criticità dovuto a tanti fattori anche normativi e ambientali. Tuttavia, si tratta di un settore che sta viaggiando verso nuove frontiere ed è importante sostenere questi processi. Il bel documentario di Cristiano Esposito, rappresenta un importante momento di riflessione sugli scenari futuri» afferma Antonio Carannante, Assessore con Delega alla Pesca dell’Amministrazione procidana che, dopo la proiezione ufficiale, ha voluto l’incontro istituzionale di giovedì 15 dicembre alle ore 18:30 nella sede comunale (Procida, Via Libertà n.12), al quale interverranno il regista Cristiano Esposito, il ricercatore della Stazione Zoologica “Anton Dohrn” Valerio Zupo, l’imprenditore, fondatore dell’azienda di acquacoltura “Echinoidea” Michele Trapanese e il giornalista e scrittore Ciro Cenatiempo. 

Il documentario | https://www.youtube.com/watch?v=PhX42TT_qKw

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]