Il convegno-spettacolo dell’ANC Salerno festeggia 10 anni: presenti i celebri attori Maria Bolignano e Salvatore Gisonna

Condividi

Venerdì 14 ottobre, dalle ore 15.00 alle ore 19.00, alla Provincia di Salerno per l’appuntamento formativo e alle ore 20.45 al Teatro delle Arti per lo spettacolo di cabaret

Si terrà venerdì 14 ottobre, presso Palazzo Sant’Agostino (via Roma – SA), il convegno “Crisi d’impresa – Opportunità e Prospettive” organizzato dall’Associazione Nazionale Commercialisti Salerno (ANC), in sinergia con l’O.D.C.E.C Salerno che ha anche patrocinato l’evento insieme alla Provincia di Salerno e all’Associazione Nazione Commercialisti.

Nel corso del pomeriggio formativo, che avrà luogo dalle ore 15.00 alle ore 19.00, verranno affrontate molteplici relazioni inerenti: gli assetti organizzativi e art. 3 Codice della Crisi; il ruolo dell’esperto negoziatore e rapporti con l’impresa; i doveri dell’organo di controllo nella gestione della crisi; e il Concordato semplificato.

Il convegno fornirà una panoramica d’insieme, quindi, dell’attuale situazione italiana in relazione ai diversi istituti per la salvaguardia della continuità aziendale e la ristrutturazione del debito d’impresa.

«Finalmente dopo ben tre anni di pandemia, il nostro consueto appuntamento è tornato in presenza. Il nostro obiettivo è quello di far luce, attraverso i keynote speech dei nostri ospiti, su importanti tematiche inerenti i diversi interventi normativi di sostegno alle imprese al tempo della pandemia e della guerra in Ucraina. Non solo, vogliamo far luce anche al ruolo dell’organo di controllo per la composizione negoziata nella crisi d’impresa, alle condizioni economiche e finanziarie delle imprese, e all’adeguatezza degli assetti in funzione della rilevazione tempestiva della crisi secondo il nuovo art. 3 del Codice della crisi d’Impresa e dell’insolvenza». Spiega il Presidente ANC Salerno, Matteo Cuomo.

L’incontro verrà moderato dal dott. Antonio Sanges, commercialista ODCEC Salerno, e interverranno: Nicolò Castello, commercialista ODCEC Palermo; Eros Ceccherini, Docente di Crisi d’impresa presso l’UniCaso; Marco Cuchel, Presidente Associazione Nazionale Commercialisti; Michele Monteleone, Magistrato ordinario e docente in Diritto e Gestione della Crisi di Impresa; e Luigi Pagliuca, Presidente Cassa Ragionieri.

A dare il via ai lavori, i saluti istituzionali di Michele Strianese, Presidente della Provincia di Salerno; Agostino Soave, Presidente ODCEC Salerno; e Matteo Cuomo, Presidente Associazione Nazionale Commercialisti Salerno.

La partecipazione all’evento è gratuita e dà diritto all’acquisizione di 1 credito formativo per ogni ora di presenza effettiva, fino ad un massimo di 4, validi ai fini della F.P.C. per gli iscritti all’Ordine e per la revisione legale non caratterizzante.

Al termine dell’appuntamento formativo, tutti i partecipanti sono invitati alle ore 20.45 al Teatro delle Arti di Salerno (via Pio XI, 45) per assistere gratuitamente, ma su invito, ad uno spettacolo di cabaret che si rinnova per il decimo anno consecutivo.

Quest’anno a calcare il palcoscenico per regalare ilarità e spensieratezza a tutti gli spettatori saranno: Maria Bolignano, attrice, autrice e regista partenopea, diplomata all’Accademia di Napoli e conosciuta al grande pubblico grazie al ruolo di Romilda nel celeberrimo programma televisivo “Made in Sud“; e Salvatore Gisonna –  a cui spetterà aprire lo spettacolo -, comico e cabarettista italiano, anche lui reso celebre al grande pubblico grazie alla sua partecipazione al fortunato programma in onda su RAI2.

Come ogni anno, la ANC Salerno, riserva spazio e attenzione anche ai meno fortunati. Presenti, infatti, anche le mense dei poveri di Piazza San Francesco di Mario Conte e quella della zona orientale gestita dal parroco Don Ciro Torre a cui verranno devoluti significante contributi.

Spazio anche ai più giovani con la consegna di tre borse di studio ai neodiplomati dell’Istituto d’Istruzione superiore “Genovesi – Da Vinci” di Salerno, iscrittisi alla facoltà di Economia e Commercio dell’Università degli Studi di Salerno.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]