Il centrodestra ha vinto le elezioni con 235 deputati e 115 senatori

Condividi

Sono 235 i seggi conquistati dal centrodestra alla Camera in seguito ai risultati delle elezioni politiche.

La nuova Camera dei Deputati sarà contraddistinta dalla maggioranza del Centrodestra, con 235 seggi su 400. Alla fine la coalizione di Meloni, Salvini e Berlusconi non è riuscita a raggiungere i due terzi dei seggi necessari alle modifiche costituzionali. Il centrosinistra avrà invece 79 seggi, mentre Movimento 5 Stelle e Azione/Italia Viva rispettivamente 51 e 21.

Al Senato invece il centrodestra potrà contare su 115 seggi su 200. Il centrosinistra si ferma a 41 (con +Europa esclusa), mentre il Movimento 5 Stelle avrà 28 seggi. Azione e Italia viva invece avranno 9 seggi.

Secondo i dati diffusi dal Viminale, il totale dei seggi assegnati ai partiti in base alla vittoria dei singoli candidati nei collegi uninominale vede Fratelli d’italia con 118 deputati e 66 senatori, Lega con 65 deputati e 29 senatori, il Pd 65 deputati e 37 senatori, mentre il Movimento 5 stelle 51 deputati e 28 senatori. Forza Italia elegge 45 deputati e 18 senatori. Azione e Italia Viva 21 deputati e 9 senatori. Ai Verdi e Sinistra italiana vanno 12 deputati e 4 senatori. Noi Moderati elegge 7 deputati e 2 senatori ai seggi uninominali, ma non avendo superato la soglia di sbarramento non ottiene seggi proporzionali. +Europa elegge solo due deputati, Ricardo Magi e Benedetto della Vedova che hanno vinto nei collegi uninominali: il partito di Emma Bonino non ha raggiunto infatti il 3 per cento di sbarramento necessario al riparto dei seggi. Il partito di Cateno De Luca ottiene invece due seggi in Sicilia. Impegno civico ottiene un seggio con la vittoria di Bruno Tabacci a Milano. Tre deputati e due senatori spettano infine alle minoranze linguistiche.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]