Il 7 settembre riapre il Teatro Serra con i laboratori di formazione

Condividi

Finale della Seconda edizione del “Premio Serra – Campi Flegrei” in programma il 3 ottobre

 

Il primo appuntamento della stagione è mercoledì 7 settembre alle ore 19:30 presso lo spazio di Fuorigrotta (in Via Diocleziano n.316, adiacente l’Osservatorio Vesuviano) con i laboratori di formazione rivolti a ragazzi dai 12 ai 15 anni, professionisti e semplici appassionati. «Abbiamo intenzione di realizzare un laboratorio intensivo, con almeno due appuntamenti settimanali, per chi vuole fare l’attore, o provare l’ammissione alle Scuole e alle Accademie di teatro – dice Pietro Tammaro attore, formatore, acting coach  e cofondatore con il regista e drammaturgo Mauro Palumbo della realtà culturale e teatrale flegrea – A partire da quest’anno, avvieremo un biennio di formazione seguito da un anno Master, con l’obiettivo di fondare una compagnia, che l’ultimo anno allestirà uno spettacolo in autonomia, sotto la nostra supervisione». «Al percorso di crescita attoriale, ne affianchiamo anche uno di crescita personale, per superare i blocchi emotivi con i quali, spesso, le persone si avvicinano alle scene – commenta Mauro Palumbo – Prevediamo anche sessioni individuali, con lezioni private modulate sulle audizioni, per coloro i quali ambiscono ad entrare nelle scuole di teatro». Il lavoro prevede attività di formazione fino a dicembre e lavoro su un saggio finale, lavorando su testi classici e contemporanei sperimentando tutti i principali metodi di recitazione. Lunedì 3 ottobre si svolgerà invece, la finale della Seconda edizione del “Premio Serra – Campi Flegrei” alla vocazione teatrale nella disciplina del monologo. Sette i finalisti provenienti da tutta Italia con una significativa presenza di diplomati e studenti delle maggiori scuole e accademie di recitazione del Paese in entrambe le categorie attrici/attori e autrici/autori. Gli artisti ammessi, verranno valutati dalla Giuria Onoraria composta da Peppe Mastrocinque, Nina Competiello, Alessandra D’Elia, Antonio de Maio, Lello Serao, Giovanna Manna, Donatella Trotta e il regista ceco Petr Vaclav il cui ultimo film “Il Boemo”, che annovera tra gli interpreti anche Pietro Tammaro, sarà nelle sale italiane ad ottobre.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]