I luoghi di Napoli: magie e incanti

Condividi

Secondo appuntamento venerdì 24 luglio alle ore 19.30 nel Chiostro dei Procuratori della Certosa di San Martino

Secondo appuntamento della rassegna I LUOGHI DI NAPOLI: MAGIE E INCANTI, articolato in dieci incontri, dedicati alla letteratura e alla musica, ambientati nei luoghi più significativi del paesaggio storico-architettonico della città. Il progetto, supportato da Regione Campania, è della Fondazione Premio Napoli ed è curato da Domenico Ciruzzi e Stefano Valanzuolo. Il coordinamento artistico per la Fondazione Premio Napoli è di Stefano Valanzuolo, Alfredo Contieri, Alfredo Guardiano, Carmen Petillo e France- sco Morra. L’organizzazione e la promozione sono di Scabec spa.

Il primo reading si è svolto lunedì 20 luglio, nello scenario delle catacombe e della basilica di San Gennaro fuori le mura, con Iaia Forte che ha interpretato alcune delle pagine più belle, scelte da Maurizio Braucci, tra quelle dedicate a Napoli e alle sue atmosfere sotterranee, con le sonorità del trombettista Luca Aquino a collegare il pubblico alla temporalità millenaria del sito.

La seconda tappa del percorso ideato dalla Fondazione Premio Napoli si svolgerà venerdì 24 luglio alle 19.30 nel Chiostro dei Procuratori della Certosa di San Martino,  prestigiosa testimonianza dell’architettura barocca in Città.  Creature di Napoli è il tema che, come un filo, lega i brani scelti e commentati dallo scrittore Massimiliano Virgilio e affidati all’interpretazione dell’attore Carmine Borrino, entrambi napoletani e protagonisti della vita culturale della città. Le musiche del contrabbassista Enzo Pietropaoli , voce autorevole del panorama jazz contemporaneo, e la voce brillante di Eleonora Bianchini affiancheranno la narrazione per fondere insieme parola, voce, gesto, suono. L’evento, a ingresso libero su prenotazione  (premionapoli.it oppure scabec.it/iluoghidinapoli), è  realizzato in collaborazione con la Direzione regionale Musei Campania. 

L’affluenza del pubblico sarà subordinata alle restrizioni imposte dalla normativa vigente per gli spettacoli ma ciascuna delle serate sarà ripresa dalla telecamere per fare in modo che un pubblico più vasto, attraverso le immagini video, possa partecipare agli eventi. La documentazione filmata dei dieci appuntamenti sarà post prodotta in un unico documentario che fisserà nel tempo questa esperienza che vede la città di Napoli regista e attrice protagonista.

programma rassegna I LUOGHI DI NAPOLI

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]