Gruppo sovversivo “Nuova Famiglia organizzata”, nel Napoletano, arrestati 4 giovani

Condividi

NARDONE

Accusa di minaccia a corpo politico, amministrativo, giudiziario

Napoli, 10 apr. – Sono per lo più ventenni i quattro giovani del Napoletano nei cui confronti è stata emessa un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari per violenza o minaccia a un corpo politico, amministrativo o giudiziario.

I carabinieri di Giugliano in Campania hanno eseguito oggi l’ordinanza emessa dal gip di Napoli su richiesta della prora partenopea, in particolare del Gruppo di lavoro sul Terrorismo. I quattro, residenti nei comuni di Giugliano in Campania, Villaricca e Mugnano di Napoli, dovranno rispondere del reato aggravato dall’uso di armi, ricettazione, danneggiamento aggravato e danneggiamento a seguito di incendio.

Per la procura i giovani sono aderenti a un gruppo sovversivo denominato NFO (Nuova fratellanza organizzata o Nuova Famiglia organizzata).

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]