Gruppo Armani: “Produrremo camici monouso per la protezione del personale sanitario”

Condividi

Dove non arrivano tempestivamente i provvedimenti governativi, arriva la volontà del singolo.
Giorgio Armani continua a rimboccarsi le maniche per dare una mano agli italiani in difficoltà e al Paese.
L’emergenza Coronavirus rende operativo in senso sociale il Gruppo Armani.
Armani non solo ha donato due milioni di euro agli ospedali lombardi, ora converte tutti i propri stabilimenti produttivi italiani nella realizzazione di camici monouso per la protezione individuale degli operatori sanitari scesi in trincea contro il Covid-19.
La catena assistenziale di Armani non si ferma e fa scuola, sperando che tanti professionisti seguano il suo esempio convertendo le aziende in modo mirato a fronteggiare la pandemia.

Caro lettore, ilmonito.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

ILMONITO crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] - Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]