Gli artigiani in provincia di Salerno chiedono l’intervento del prefetto

Condividi

Rappresentate in un incontro le preoccupazioni delle aziende sul territorio

 

NARDONE

Il prefetto di Salerno Francesco Russo ha incontrato stamattina in prefettura il presidente della Confederazione nazionale artigianato (Cna) di Salerno Lucio Ronca.

Al centro del colloquio, la situazione delle oltre 3.000 aziende artigiane della provincia che, pur proseguendo l’attività lavorativa, subiscono gli effetti della situazione emergenziale e non sono comprese tra le imprese destinatarie delle misure di sostegno introdotte con il “decreto ristori”.

Nel corso dell’incontro, sono state approfondite le principali richieste della categoria: la proroga della sospensione dei pagamenti relativi alle cartelle esattoriali e “rottamazione” delle cartelle già emesse, la sospensione dei pagamenti dei tributi locali per tutte le aziende, comprese quelle che stanno proseguendo l’attività lavorativa, proroga del superbonus al 110% per il settore edilizio, incentivi per coloro che adottano soluzioni digitali e nuovi modelli organizzativi.

Il prefetto si è impegnato a veicolare agli organi centrali le esigenze emerse e ha ricordato l’importanza di continuare a rispettare le regole previste per consentire il superamento dell’emergenza.

loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]