Giuseppe Conte, meteora o stella?

Condividi
Anna Tortora

Giuseppe Conte viene aggredito dagli utenti del web, la maggior parte sono dei grillini delusi. Un pasticcio per lui, insomma, che sta cercando in tutti i modi di sembrare uno statista. Chissà se gli mancano le sue dirette improponibili che solo per lui e Casalino erano una straordinaria eccellenza. D’altronde il suo io ipetrofico non è secondo a nessuno.
“L’ex premier preferisce non fare esprimere i militanti sulla riforma Cartabia. Prova a farla passare come una Bonafede bis. Poi è costretto ad ammettere la sconfitta, giustificandola così: non è ancora lui il capo.”
Maurizio Belpietro

NARDONE

Ma le sue illusioni non finiscono qui.
“Conte, in una lunga intervista, racconta che lui ha fatto molto più di Draghi per l’economia, che la crescita è merito suo e non dell’attuale governo.
Verrebbe da sorridere ma la cosa drammatica è che ci crede sul serio!”
Ettore Rosato, Italia Viva

Giuseppe Conte è pericoloso perché è capace di qualsiasi affermazione. Senza vergogna, senza ritegno.
E il solito Travaglio non è da meno…
“Giuseppe Conte, sulla Stampa, dice due cose giuste e una sbagliata. La prima giusta è che, in una maggioranza del genere, è già un miracolo se i 5Stelle – soli contro tutti – hanno salvato il grosso dei processi dalla morte sicura prevista dalla schiforma.”

Sì, sì, proprio così…
“Abbiamo archiviato la riforma Bonafede che aveva trasformato la giustizia italiana nella Santa Inquisizione. Andiamo avanti nel processo di riforma della giustizia. Mettiamo il cittadino al centro del processo e non più la pubblica accusa.”
Antonio Tajani, Forza Italia

Ridiamo…
“Quelli che la riforma fa schifo, la Nazionale di calcio fa schifo, e a Tokyo non vinceremo niente, oh yes”.
Antonio Polito
Le previsioni di Travaglio sono sempre sballate. Figuriamoci se le azzecca su Conte.
Che confusione i grillini.
“Sulla giustizia ci siamo fatti trovare forse un po’ impreparati, perché eravamo in piena transizione e non siamo riusciti a esprimere chiarezza di posizioni. Sul Reddito non ripeteremo lo stesso errore, perché non permetterò nemmeno che si arrivi a metterlo in discussione. Il redditodicittadinanza non si discute, al massimo si migliora”.
Giuseppe Conte

Dunque sta ammettendo la sua inadeguatezza…aveva ragione Beppe Grillo!
A quanto pare, però, gli elettori PD preferiscono Conte a Letta.
Non dovrà meravigliarsi il segretario del PD se gli verrà detto nuovamente “Enrico stai sereno”.

loading...

Anna Tortora

Nata a Nola. Si è laureata alla Pontificia facoltà teologica dell'Italia meridionale. Le sue passioni sono la politica, la buona tavola, il mare e la moda. Ha militato per diversi anni in Azione Giovani e poi in Alleanza Nazionale. Accanita lettrice, fervente cattolica e tifosa del Milan.