Giugliano in Campania, arrestato piromane

Condividi

I finanzieri del Comando Provinciale di Napoli, durante un pattugliamento in servizio di Pubblica Utilità 117, hanno colto in flagranza un piromane intento a dare alle fiamme un’area della riserva naturale “Costa di Licola”, a Giugliano in Campania, nel cuore della notte.

In particolare, i Baschi Verdi del Gruppo di Giugliano in Campania, perlustrando una zona limitrofa al “Parco degli Uccelli” hanno sorpreso un 36enne che si stava dileguando appena dopo aver innescato un incendio nella Riserva Naturale Costa Di Licola, servendosi di una cassetta di legno e alcuni fogli di carta.

L’individuo, accortosi dei militari, ha tentato la fuga, ma è stato subito bloccato dopo un breve inseguimento.

I finanzieri, nell’immediato, hanno cercato con mezzi di fortuna di arginare le fiamme, le quali, a causa della folta vegetazione, si stavano propagando rapidamente. Il tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco, attivati dalla Sala operativa della Guardia di Finanza, ha permesso di domare le fiamme, impedendo danni ulteriori alla vegetazione e alla fauna che vive nell’area protetta.

L’arrestato è stato associato al carcere di Poggioreale, a disposizione della Procura di Napoli Nord.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]