Garante dei disabili, avv. Paolo Colombo: “Giornata Mondiale delle persone con Sindrome di Down: ai tempi del Covid-19 occorre ancora di più essere consapevoli e difendere i propri diritti.”

Condividi

Il Garante dei diritti delle persone con disabilità della Regione Campania, l’avv. Paolo Colombo, in occasione della Giornata Mondiale delle persone con Sindrome di Down del 21 marzo, dichiara “mai come ora occorre favorire il più possibile l’inclusione sociale, l’istruzione, il lavoro, l’autodeterminazione e la vita affettiva delle persone con Sindrome di Down”.

NARDONE

“In questo momento di prostrazione generale, infatti – continua l’avv. Colombo – non va persa la consapevolezza e la necessità di tutela dei propri diritti. Occorre, invece, ripensare alle attività per non accentuare l’isolamento sociale, e prestare attenzione al lavoro come via maestra per la realizzazione personale e l’inclusione sociale.”

Il Garante conclude: “Bisogna non lasciare indietro nessuno e trasformare le conquiste di alcuni in opportunità per tutti.”

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]