Galleria Umberto I, Schifone e Rispoli (FdI): necessario trovare nuove forme di gestione

Condividi

Luciano Schifone e  Luigi Rispoli, dirigenti nazionali di Fratelli d’Italia, hanno dichiarato: “La Galleria Umberto I è una delle tante bellezze che abbiamo a Napoli e da sempre rappresenta uno dei salotti della città, uno stupendo centro di aggregazione.
La sua caratteristica è che la puoi attraversare in tutte le ore come fosse una strada qualunque e puoi trovarvi riparo quando le condizioni del tempo lo richiedono senza perdere nulla del suo fascino.
Mettere i cancelli e proibire l’ingresso nelle ore serali e notturne, come ipotizza qualcuno, sarebbe una sconfitta clamorosa per le istituzioni e servirebbe solo nel caso in cui il Comune si dichiarasse impossibilitato a garantirne la vigilanza h24 e per 365 giorni all’anno.
Sarebbe però un peccato inibire alla fruizione uno spazio così bello solo perché non sei in grado di garantire la sorveglianza e perché i servizi sociali del comune non funzionano, sarebbe un pericoloso segnale di resa.
La Galleria va rilanciata e valorizzata, va garantita una vigilanza h24 e i clochard vanno assistiti e seguiti, specie in periodi come questo, dai servizi sociali del comune.
La sua gestione può tranquillamente passare attraverso la costituzione di un consorzio partecipato dal Comune di Napoli e dai condomini che insistono su quell’area che è quello che noi proponiamo.
Qualunque problema per essere risolto necessita di una iniziativa istituzionale ma anche in questo caso ci sembra che l’amministrazione comunale faccia orecchie da mercante”.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]