Furti di rame, recuperate 14 tonnellate di “Oro Rosso”

Condividi

 

Controlli straordinari della Polizia Ferroviaria in tutto il territorio nazionale

Oltre 14 tonnellate di metalli di provenienza illecita recuperate, 1.996 persone controllate, 7 denunciate, 26 sanzioni amministrative per un importo totale di circa euro 18.882: questo il bilancio dell’operazione “Oro Rosso” organizzata dalla Polizia Ferroviaria in tutto il territorio nazionale per il contrasto al fenomeno dei furti di rame in ambito ferroviario.

Sono stati impiegati complessivamente 696 operatori in 304 controlli ai rottamai, 137 servizi di pattugliamento lungo le linee ferroviarie e 79 su strada. In un locale per la raccolta di materiale ferroso a Caivano (NA) sono stati rinvenuti oltre 8 tonnellate di cavi di rame di varie tipologie, gran parte in uso alle ferrovie.

A Palermo la Polfer ha sequestrato un mezzo carico di circa 6 tonnellate di materiale ferroso e vario, indagando il conducente per inosservanza sulle norme dello smaltimento dei rifiuti pericolosi. Denunce a Agrigento e a Taormina per i titolari di discariche abusive.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]