Formazione specialistica medici neolaureati, F. Beneduce (FI) : ancora una volta la burocrazia tiene in pugno il futuro dei giovani

Condividi

Napoli, 20 agosto 2017 “Oltre il danno la beffa, la nostra malconcia sanità va avanti grazie al lavoro di tanti giovani medici specializzandi che entrano a far parte dei team universitari;    in risposta il ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli non pubblica il bando per l’ingresso alla specialistica” – così Flora Beneduce consigliere regionale di Forza Italia e componente della commissione Sanità. “Il ritardo con il quale il Miur ha chiesto alle Regioni la ricognizione dei posti finanziabili ha fatto presagire da subito che il Ministro non era in grado di garantire i tempi per varare il nuovo regolamento”. “Intanto che si decidono indicatori qualitativi, misurabili e trasparenti per garantire una formazione più competitiva,   a pagare sono solo i giovani neo laureati che ad oggi non hanno alcuna indicazione sul bando per l’ammissione”.  “Non possiamo lasciare soli questi medici – aggiunge la Beneduce – dalla Regione deve arrivare un segnale di solidarietà e di concretezza sollecitando il ministro Fedeli ad emettere il bando entro tempi brevissimi”. “Siamo stanchi di un Governo che continua a fare solo propaganda, con Ministri che fanno promulgare leggi puntualmente impugnate e che fanno fantasia organizzativa su questioni delicate come quella dei forestali”. “Non è improbabile che il ritardo del bando per le specializzazioni è voluto per favorire il  business dei corsi all’estero – conclude la Beneduce – una speculazione perfettamente aderente ed in linea con la politica perseguita da questo Governo”.

NARDONE
loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]