Focus sul lavoro a Napoli: incontri in prefettura su problemi e aspettative di categoria

Condividi

Il prefetto ha dialogato con le parti sociali dei settori LSU, riders, wedding e spettacolo viaggiante

La crisi economica provocata dall’epidemia di Covid-19 è uno dei temi affrontati oggi nella prefettura di Napoli dal prefetto Marco Valentini, che ha incontrato questa mattina rappresentanti sindacali e di associazioni di categoria di diversi settori economico produttivi, mentre in città si svolgevano diverse manifestazioni di sensibilizzazione.

NARDONE

Sul tavolo degli incontri, le preoccupazioni per la ripresa economica ma anche per le prospettive di stabilizzazione, come nel caso dei lavoratori socialmente utili (Lsu) in servizio al comune di Cardito, i cui termini di assunzione sono in scadenza. Il prefetto ha parlato con i rappresentanti delle organizzazioni sindacali CGIL, CISL e UIL, e con il sindaco di Cardito, individuando con le parti un ventaglio di possibili soluzioni e invitandole ad attivare al più presto il dialogo per valutarle.

Passando ai comparti in crisi, il prefetto Valentini ha incontrato successivamente il presidente della camera di commercio Fiola e rappresentanti delle associazioni di categoria AICAST, Casartigiani e FOVI del settore wedding, relativo alle cerimonie matrimoniali. Con un insieme di circa 200mila lavoratori e un volume d’affari medio annuo di oltre 2 miliardi, il settore chiede di sensibilizzare il governo sui problemi che incontra adesso, anche allo scopo di proporre graduali riaperture nel rispetto delle misure di prevenzione anti-Coronavirus.

Altro settore in crisi è quello dello spettacolo viaggiante, molto penalizzato dal fermo delle attività. Su questo presupposto, anche i rappresentanti dell’Associazione nazionale esercenti spettacoli viaggianti chiedono, come hanno riferito al prefetto, interventi a livello nazionale e locale per avviare una graduale ripresa in sicurezza.

La mattinata di incontri dedicata ai problemi del mondo del lavoro sul territorio si è conclusa con la categoria dei rider, per parlare delle loro condizioni lavorative. Ai rappresentanti dell’associazione Riders Campania e dell’organizzazione Si Cobas il prefetto Valentini ha assicurato attenzione alle problematiche illustrate impegnandosi a sensibilizzare sul punto gli organi di governo.

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]