Ferrara Film Festival 2022 – Cinema e Salute protagonisti al FFF

Condividi

Ferrara, 15 settembre 2022 – Il cinema? Un’eccellente medicina. È quanto emerso nel corso del panel Cinema e Salute organizzato dal Ferrara Film Festival, che si è tenuto nel pomeriggio di giovedì 15 settembre a palazzo Crema, moderato dal professor Gianluca Melillo Muto, docente di Cinema e Televisione di Università Mercatorum.

“I film – spiega Melillo Muto, citando l’Oms – hanno la capacità unica di farci sentire, ridere, piangere e pensare. Attraverso la creazione di storie di interesse umano, i cineasti hanno il potenziale per influenzare la salute e catalizzare il cambiamento. Le pellicole sono così un modo efficace per aumentare la comprensione e incoraggiare l’azione. Basti pensare che, secondo uno studio coordinato dalla Facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e del Policlinico Gemelli di Roma in collaborazione con l’ospedale Niguarda di Milano, la visione di un film può ridurre fino al 30% il dolore percepito dai pazienti”.

Entusiasta dell’iniziativa il direttore del festival, Maximilian Law: “Ospitare un’occasione di confronto così importante, per noi è motivo di grandissimo orgoglio. Sentiamo il dovere di sostenere attività di questo tipo, soprattutto se hanno a che fare con il benessere fisico e mentale delle persone. È la prima volta che facciamo questo tipo di collaborazione, ma spero che sia solamente l’inizio”.

Al tavolo dei relatori, anche l’attore Francesco Montanari, già noto per aver interpretato il ruolo de Il Libanese nella serie tv Romanzo Criminale, che ha lavorato al corto Sogni incentrato sul tema dell’Alzheimer.

Insieme a lui hanno poi preso parola Giulio Notturni (responsabile della Comunicazione e delle Relazioni Esterne del Sistema Sanitario della Regione Lazio) e Marzia Sandroni (responsabile Comunicazione Federsanità Anci e dirigente Comunicazione Azienda Sanitaria Toscana Sud Est).

Con loro, presenti Massimo Barberio (direttore Government e Public Affairs General Electric Health Italia), Andrea Starace (direttore marketing Medica Group) e Luca Bonvissuto (Government & Public Affairs Director Merck).

 

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]