Fase2. L’appello di Zinzi: “De Luca autorizzi la ripresa dell’attività cinofila e della pesca sportiva”

Condividi

Consentire la ripresa delle attività sportive individuali che possono garantire il rispetto della misura del distanziamento sociale, come l’attività cinofila e la pesca sportiva. È il contenuto delle note protocollate dal consigliere regionale Gianpiero Zinzi e indirizzate al Presidente Vincenzo De Luca.

NARDONE

“La Regione ieri è intervenuta autorizzando le sessioni di allenamento degli atleti di discipline sportive anche non individuali, lasciando però scontenti gli appassionati di discipline che si svolgono all’aria aperta come la pesca sportiva e l’attività cinofila. La prima per sua stessa natura già prevede il rispetto delle distanze tra chi la pratica. La seconda risulta funzionale anche al benessere psico-fisico degli animali. La scelta tra le attività da consentire nella Fase2 e quelle ancora da sospendere dovrebbe avvenire sulla base di valutazioni dei rischi sanitari connessi e non su altro. De Luca modifichi l’ordinanza includendo queste attività nel novero di quelle consentite”.

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]