“Famiglie nel Sole” Parte da Napoli la rivoluzione delle donne e delle famiglie | Stop alla dipendenza dal Gas

Condividi

CONVEGNO | mercoledì 2 marzo – ore 15,30 | Maschio Angioino – Antisala Dei Baroni, Napoli

Sarà la città di Napoli il punto di partenza di una serie di incontri, dibattiti e azioni volti ad accrescere l’utilizzo dell’autoconsumo collettivo e la diffusione delle Comunità energetiche solari, iniziando da una corretta informazione. L’appuntamento è previsto per mercoledì 2 marzo, ore 15.30 al Maschio Angioino, Antisala Dei Baroni.
Obiettivo FamigliaFedercasalinghe si fa promotrice dell’iniziativa, affiancata da storiche associazioni: ANTA – Associazione Nazionale per la tutela dell’Ambiente, ADICONSUM – Associazione Difesa Consumatori e Ambiente, DOMINA – Associazione Nazionale Famiglie Datori di Lavoro Domestico e FEDERCENTRI – Associazione dei centri sociali anziani. L’associazione intende informare le donne, crescere con loro per entrare da protagoniste alla giuda del cambiamento energetico necessario per il nostro Paese. <<L’Italia, per la sua posizione geografica e il relativo clima favorevole può dare piena risposta a tutti i fabbisogni della nazione attraverso il solare, staccandosi così dalla tirannia del combustibile fossile – spiega Federica Rossi Gasparrini, presidente nazionale Federcasalinghe. I poteri economici non basano il valore della vita sulla qualità dei rapporti umani e sul rispetto dell’ambiente ma sull’incremento del potere d’acquisto; laddove l’interesse è considerevole la cultura di massa diventa lo strumento per influenzare il pensiero dei popoli. La stessa guerra che attualmente sta trasformando l’Ucraina in un campo di macerie è insorta dietro la spinta al dominio delle risorse di gas. Puntare sul fotovoltaico, su una risorsa illimitata e gratuita significherebbe compiere un passo immenso verso l’indipendenza energetica e l’evoluzione del nostro Paese.
E dovranno essere le donne a traghettare tutti verso questo magnifico cambiamento.
L’8 marzo è la festa della donna green, consapevole coraggiosa e culturalmente preparata, perché soltanto la cultura può sconfigge la volgarità del dio denaro>>.
ll 2 marzo sarà quindi una giornata per discutere sugli obiettivi per il 2022/2023: realizzazioni di autoconsumo collettivo; comunità energetiche solari, rivitalizzazione di vecchi stabilimenti dedicati al solare e avvio di altrettante centrali fotovoltaiche. Non solo, anche la creazione di serre fotovoltaiche per le colture biologiche da affidare a giovani agricoltori e orti sociali per anziani, assolvendo al contempo a una funzione sociale e dando possibilità di incremento occupazionale.
<<L’energia deve diventare democratica, ovvero a disposizione dell’intera comunità– spiega Ennio Maccari presidente ANTA. Vogliamo iniziare la nostra battaglia proprio a partire dalle donne che possono prendervi parte ricoprendo più ruoli professionali: dall’ingegnere al tecnico, alle casalinghe che da ottime amministratrici della vita familiare possono offrire un vantaggioso contributo nel creare coesione sociale all’interno di una comunità energetica. Partiremo dai piccoli comuni; quelli con meno di 5000 abitanti in Italia sono tantissimi, circa il 69,99% del numero totale dei comuni italiani. Questi, oltre a usufruire del contributo statale riservato a tutti i cittadini, per ogni kW di energia pulita prodotta, possono ottenere un ulteriore contributo grazie al PNRR, giungendo così all’autonomia energetica con un minimo dispendio economico>>.
Il Programma del Convegno
Saluti istituzionali
 Gaetano Manfredi Sindaco – Città Metropolitana Napoli
Intervengono:
 Livio De Santoli Prorettore per le politiche di sostenibilità – Università La Sapienza di Roma “Energia per la gente”
 Federica Rossi Gasparrini Presidente Nazionale – OBIETTIVO FAMIGLIA/FEDERCASALINGHE “Le donne programmano l’Italia Smart – Comunità Energetiche Solari – La sicurezza dell’abitare – Sviluppo dell’occupazione”
 Marco Marino ABI – Associazione Bancaria Italiana “Autoconsumo collettivo e comunità energetiche: il ruolo delle banche”
 Ennio Maccari Presidente – ANTA – Associazione Naz.le per la tutela dell’Ambiente “Protezione dell’Ambiente attraverso la sfida dell’energia rinnovabile – Le diverse declinazioni degli impianti fotovoltaici”
 Carlo De Masi Presidente – ADICONSUM – Associazione Difesa Consumatori e Ambiente “Tutela Cittadini – Consumatori per contrastare il caro bollette”
 Anna Sciò Direttore – DOMINA – Associazione Naz.le Famiglie Datori di Lavoro Domestico “Energia sicura e qualità della vita” Dibattito Ore 18.00 Conclusione Lavori

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]