FABULA 2022: ecco il carnet di ospiti aprono il 28 gli attori di Mare Fuori. A seguire Fresi, Impastato, Pecoraro, Clementino e Casagrande

Condividi

Tra l’Arena Troisi e Piazza Municipio oltre 400 partecipanti incontrano tante figure meno avvezze al mondo dello spettacolo ma egualmente significative come:

Domenico Giani, Presidente della confederazione delle Misericordie d’Italia,

S.E. Monsignore Andrea Bellandi, Roberto Cavicchi, campione paralimpico,

Carlo Mazzone, tra i migliori dieci prof al mondo,

Suor Gabriella Bottani, Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana,

Alessandra Camassa, Presidente del Tribunale di Marsala,

Prof Luigino Bruni, economista e professore ordinario LUMSA, Nello Scavo, giornalista,

Zakia Seddiki Attanasio, vedova dell’ambasciatore Luca Attanasio,

Gabriele Gionti e Don Matteo Galaverni, membri della Specola Vaticana e gli uomini della Polizia Postale

Prima del taglio del nastro sabato 27 la consegna delle magliette ai creativi

Bellizzi  (Salerno) 24 agosto 2022 Distinguere la vita reale dalla vita da set, comprendere la magia del fenomeno della risata, il potere del confronto, della riflessione e il peso della notizia attraverso i media, apprezzare il valore della parola, che quando incontra lo spartito diventa musica e si fa messaggio sociale, e poi imparare dai grandi maestri del teatro, del cinema e della televisione costantemente in bilico tra verità e finzione.

Artem, Matteo Paolillo e Antonio Orefice di Mare Fuori, Stefano Fresi, Gianluca Impastato, Gaetano Pecoraro, Clementino, Maurizio Casagrande: ecco i big di Fabula 2022, il Festival della scrittura dei ragazzi, realizzato con il patrocinio di Rai Campania e il Comune di Bellizzi, in programma a Bellizzi dal 28 agosto al 2 settembre.

Otto grandi ospiti per sei giorni (manca ancora il nome a cui sarà affidata la chiusura di Fabula 2022) all’insegna della fantasia e della creatività: gli oltre 400 iscritti, con altrettante favole in gara sono pronti ad invadere gli spazi dedicati al Festival. Post pandemia i giovani creativi si riappropriano dell’Arena Troisi e di Piazza Municipio, i luoghi degli incontri e dei laboratori (ma anche delle nuove amicizie e dei nuovi legami) così come di Piazza del Popolo, dove ogni sera è di scena lo spettacolo, tutto da godere anche insieme alla famiglia.

Al cast di Mare Fuori tocca il taglio del nastro domenica 28 agosto, Fresi è atteso il giorno successivo, doppio appuntamento il 30 con Impastato e Pecoraro, Clementino arriva il 31, Casagrande il primo settembre.

Molto fitto anche il programma di incontri che precede i big e che apre uno spaccato sugli sport paralimpici, la forza della religione, la legalità e il giornalismo d’inchiesta, il valore della scuola e la responsabilità didattica e umana di chi sale in cattedra.

Più nel dettaglio, l’Area incontri (Arena Troisi e Piazza Municipio) ospiterà lunedì 29 dalle 17.30 Domenico Giani, Presidente della confederazione delle Misericordie d’Italia, S.E. Monsignore Andrea Bellandi, Arcivescovo della Diocesi di Salerno-Campagna-Acerno e il campione paralimpico Roberto Cavicchi, capitano di lungo corso del parasnowboard azzurro. Martedì 30 agosto i ragazzi incontrano il Carlo Mazzone, tra i migliori dieci prof al mondo. Docente di informatica a Benevento, è il primo italiano a riuscire ad arrivare nella decina di finalisti che cercheranno di aggiudicarsi il Global Teacher prize. Mercoledì 31 agosto sarà la volta di Suor Gabriella Bottani, Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana e Alessandra Camassa, Presidente del Tribunale di Marsala; giovedì 1 settembre Prof Luigino Bruni, economista e professore ordinario LUMSA, Nello Scavo, giornalista. Infine venerdì 2 settembre toccherà a Zakia Seddiki Attanasio, vedova dell’ambasciatore Luca Attanasio, Gabriele Gionti e Don Matteo Galaverni, membri della Specola Vaticana e gli uomini della Polizia Postale, preposta al contrasto delle frodi.

Aspiranti sognatori, da domenica 28 agosto si vola insieme: con la fantasia e l’immaginazione, la musica e la bellezza. Per questo nasce anche una nuova categoria, Special Dreamers, dedicata unicamente ai giovani creativi dagli 8 ai 9 anni.

Per informazioni www.premiofabula.it

 

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]