Ex Alifana, la Regione mette in esercizio 5 nuovi treni ecologici e videsorvegliati sulla tratta ferroviaria Piedimonte Matese-Santa Maria C.V.-Napoli centrale

Condividi

La soddisfazione di Zannini: grazie al presidente De Luca 5 nuovi treni ecologici e videosorvegliati serviranno la tratta ferroviaria Napoli – SMCV – Piedimonte Matese

 

“Con grande piacere questa mattina, presso la stazione ferroviaria di Napoli Centrale, unitamente al Governatore della Campania Vincenzo De Luca, al Presidente della Commissione Trasporti, Luca Cascone, al presidente dell’Ente Autonomo Volturno (EAV), Umberto de Gregorio, ai miei colleghi consiglieri regionali, e a numerosi sindaci ed amministratori casertani, abbiamo inaugurato 5 nuovi treni a risparmio energetico e ambientale, con sistema di video sorveglianza, che da oggi serviranno la tratta ferroviaria ex Alifana Napoli – Santa Maria Capua Vetere – Piedimonte Matese.

Anche oggi abbiamo dimostrato la centralità della Provincia di Caserta nella programmazione degli investimenti regionali portati avanti da questa amministrazione targata De Luca”, dichiara il presidente della VII Commissione permanente Ambiente, Energia e Protezione Civile del Consiglio regionale della Campania, Giovanni Zannini, presente alla cerimonia di inaugurazione dei 5 nuovi treni che sono stati messi in esercizio sulla linea ex Alifana che, partendo dalla stazione Garibaldi di Napoli, arriva a Caserta e poi passando per Santa Maria Capua Vetere fino al capolinea Piedimonte Matese, fermando alle stazioni di Anfiteatro, Sant’Angelo in Formis, Barignano-Pontelatone, Piana di Monte Verna, Caiazzo, Villa Ortensia, Alvignano, San Marco, Dragoni e Alife.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]