Estate a Napoli 2021 Ritmi di sole, di mare, di viaggio, di Sud Maschio Angioino (30 settembre, 1°ottobre 2021)

Condividi

Sta per calare il sipario sulla Rassegna Estate a Napoli 2021 Ritmi di sole, di mare, di viaggio, di Sud, che ha registrato ottimi numeri e importanti successi per un fitto cartellone di eventi che ha saputo coniugare il consenso della critica e dei napoletani.

NARDONE

La nutrita presenza di pubblico a tutti gli spettacoli, organizzati presso tre diverse e suggestive location (Maschio Angioino, Parco archeologico Pausilypon ed ex base Nato di Bagnoli), hanno confermato l’enorme successo dell’iniziativa che ha visto alternarsi nomi importanti della scena del teatro e della musica come Alessandro Haber e Giuliana De Sio, Alessandro Preziosi, Peppe Lanzetta, Isabella Ferrari, Maurizio Casagrande, Rosaria De Cicco, Gianfranco Gallo, questi solo alcuni artisti che hanno impreziosito il ricco cartellone degli eventi.

Al Maschio Angioino sono state circa 5.000 le presenze registrate nei 23 spettacoli della rassegna teatrale, 23 serate che hanno raggiunto il “sold-out” già dalle prime ore di prenotazione.

Nel rispetto delle norme anti-Covid, tutti gli ospiti intervenuti agli spettacoli della rassegna teatrale al maschio Angioino sono stati accolti in modo celere e preciso, così da evitare file e assembramenti. Inoltre, sono stati recuperati e generati centinaia di
Green Pass, fornendo assistenza anche ai presenti meno esperti del sistema telematico.
Da annotare anche l’utilizzo dei cuscini per rendere più comode le sedute che, debitamente sanificati e igienizzati, il 3 settembre sono serviti da ombrello per gli spettatori stoici che, incuranti del cattivo tempo e della pioggia, hanno proseguito entusiasti la visione dello spettacolo.

Pino Ferraro
Pino Ferraro

Alle tre serate della rassegna di musica libera “Indie, rock e dintorni“, svoltasi presso l’ex base Nato di Bagnoli, hanno partecipato oltre 3.000 spettatori. Ai 10 eventi della rassegna musicale e reading “Pausilypon – Suggestioni all’Imbrunire“, che si è svolta presso il Parco archeologico Pausilypon, sono intervenute ben 250 persone a sera per un totale di 2.500 presenze.

Un bilancio che conferma il successo di un progetto voluto e sostenuto dall’Assessore all’Istruzione, alla Cultura e al Turismo Anna Maria Palmieri.

Ci avviamo verso la conclusione con gli ultimi due appuntamenti della grande rassegna teatrale e musicale “Ritmi di sole, di mare, di viaggio, di Sud” che, finanziata dai fondi del Poc Turismo 2014-2020, ha raggiunto finora uno straordinario successo di pubblico e di critica con la messa in scena di ben 36 eventi decollati nel mese di luglio.

Infatti, sono “sold out” anche gli appuntamenti conclusivi, in programma al Maschio Angioino nella settimana dal 27 al 1° ottobre 2021 che si avvalgono della magistrale direzione artistica di Maurizio de Giovanni.

L’organizzazione è curata dalla Gabbianella Club Events. 

Giovedì 30 settembre in scena ci sarà il consueto appuntamento con La Notte dei Filosofi” – Sulla ripresa e il ritorno alla vita“, a cura di Filosofia fuori le Mura.

Start alle ore 18:00, Simona Marino dialoga con Tano D’Amico su “Immagini e verità”.

Alle ore 21:00 Giuseppe Ferraro narra ‘Il racconto del soldato Er’ con immagini di Marina Di Roberto e con musiche dal vivo di Gabriella Grossi (sax baritono) e Giuseppe Arena (basso).

L’evento quest’anno parla della ripresa e del ritorno alla vita, dopo la grave pandemia causata dal coronavirus. Ci si riprende dopo un infortunio, una caduta, una malattia, dopo una separazione. “Non potremo riprenderci il tempo che è stato, possiamo però riprenderci dal tempo così come è stato, liberando il desiderio della vita tesa nell’arco dell’esistenza” queste le parole espresse da Giuseppe Ferraro.

La notte dei Filosofi porta consigli su la ripresa e la resilienza, racconta la storia del soldato Er che ritorna in vita come Eros ogni volta ritorna per essere come mai è stato prima.

Venerdì 1°ottobre (inizio ore 21:00) calerà il sipario sulla rassegna teatrale con la commedia di Iolanda Schioppi dal titolo “Attori o poeti? Il carrozzone dei personaggi inquieti“.

In un tempo che invecchia in fretta, quattro attori squattrinati si contendono il ruolo di Fernando Pessoa, in un’ipotetica commedia di un autore sconosciuto. Accomunati dal desiderio di confessare a Luigi Pirandello l’inquietudine della propria vita fatta di lustrini, maschere e paillettes, cercano la verità dell’esistenza attraverso un dialogo paradossale fatto di inganni e follia.

Sul palco si alterneranno gli attori Agnese Laurenza, Caterina Giugno, Josepha Pangia e Roberta Capuano. Adattamento e regia di Iolanda Schioppi. Produzione di Gabbianella Club Events srl.

La rassegna Ritmi di Sole, di Mare, di Viaggio, di Sud, promossa dal Comune di Napoli  Assessorato all’istruzione, alla Cultura e al Turismo e finanziata da Fondi Poc Turismo 2014 – 2020, si concluderà venerdì 1° ottobre 2021.

L’intero programma realizzato è consultabile sul sito www.comune.napoli.it, sulle pagine fb e sulle pagine fb assessorato alla cultura e al turismo del comune di Napoli – Ritmi-di-sole-di-mare-di-viaggio-di-Sud.

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]