Esplosione in un deposito: un morto

Condividi

Avellino, 14 marzo – A Gesualdo, in provincia di Avellino, un deposito in cui si confezionavano fuochi d’artificio è stato distrutto da una violenta esplosione.

NARDONE

Dopo un fortissimo boato, avvertito in paese e nei centri vicini, sono arrivate le Forze dell’Ordine e i Vigili del Fuoco. È stato ritrovato un corpo dilaniato senza vita.

Il deposito era stato ricavato da un ex casa colonica ed era gestito da una ditta operante nel settore dei fuochi d’artificio.

Al momento sono in corso accertamenti per determinare la dinamica dell’incidente.

Caro lettore, ilmonito.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

ILMONITO crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] - Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

Chiara Esposito

Chiara Esposito

Laureata in Lettere Moderne, sogna di diventare una giornalista a tempo pieno.