Enzo Peluso responsabile dell’ Osservatorio “Diritti Umani delle Attività Produttive” della Lidu

Condividi

La Lidu – Lega italiana per i diritti umani nomina Enzo Peluso responsabile dell’ Osservatorio “Diritti Umani delle Attività Produttive”, che avrà il compito di promuovere e vigilare sul rispetto dei diritti umani nell’attività di impresa.

Ad annunciarlo è il presidente nazionale dell’associazione, Eugenio Ficorilli, che ha inviato a Peluso una lettera con la quale viene spiegato che «nel 2011 il Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite ha approvato all’unanimità i Principi Guida dell’Onu in tema di imprese e diritti umani (UN Guidelines Principles on business and human rights o UNGPs), evidenziando sia il dovere degli Stati di proteggere i diritti umani sia la responsabilità delle imprese di rispettarli».

Dopo anni, però, la tematica è ancora attuale: di qui la decisione di istituire un Osservatorio, affidandone la conduzione a Enzo Peluso.

Imprenditore del settore assicurativo e finanziario, Enzo Peluso è da anni attivista e socio della Lidu, all’interno della quale ha ricoperto diversi ruoli direttivi. «È un incarico prestigioso che, peraltro, ben si sposa con il mio impegno professionale: cercherò di onorarlo nel migliore dei modi attraverso proposte, idee, iniziative concrete. Desidero ringraziare di vero cuore il presidente della Lidu, Eugenio Ficorilli, per aver pensato a me», commenta Enzo Peluso.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]