Emesse 5 interdittive antimafia a Napoli per società operanti nei servizi funebri

Condividi

Da inizio anno sono 25, adottate dal prefetto nell’attività di prevenzione antimafia

All’attività di prevenzione antimafia nell’area metropolitana di Napoli si aggiungono altri 5 provvedimenti interdittivi adottati dal prefetto Claudio Palomba sulla base degli accertamenti condotti dall’Arma dei Carabinieri e dell’attività del “Gruppo Ispettivo Antimafia” della prefettura . Sono stati emessi nei confronti di altrettante società e agenzie di Pomigliano d’Arco e Casalnuovo, operanti nel settore dei servizi funebri.

Obiettivo principale, tutelare l’economia legale del territorio. Salgono a 25 i provvedimenti adottati da inizio anno destinati ad altrettante società direttamente o indirettamente condizionate dalla criminalità organizzata.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]