Emergenza sicurezza nelle stazioni ferroviarie, F. Beneduce (FI): riorganizzare il sistema di sicurezza a bordo dei treni e nelle stazioni. La Regione faccia la sua parte.

Condividi

Napoli, 29 settembre 2017 – “Non è possibile assistere  inermi  ad una vera e propria limitazione della libertà di circolazione dei cittadini nelle stazioni ferroviarie esposti, così come sono, al pericolo di continue aggressioni”. “Quella della sicurezza è oramai una vera emergenza ed è evidente che se non si adottattano provvedimenti andrà sempre peggio” così Flora Beneduce, consigliere regionale di Forza Italia. “Sulla sicurezza si gioca la libertà di spostamento di cittadini e turisti; chi aggredisce lo fa con una efferata violenza a cui mai avevamo assistito”. “In questo particolare momento, siamo chiamati tutti a collaborare per restituire il diritto ai cittadini ad essere sicuri – continua la Beneduce”. “La Regione deve fare la sua parte agendo immediatamente per chiedere la convocazione in Prefettura di un tavolo interforze con il compito di coordinare e rafforzare i controlli all’interno delle stazioni”. “In ogni caso tutto il sistema di vigilanza a bordo dei treni e in stazione va ripensato e definito stabilendo i vari ambiti di competenza e  organizzando gli interventi in modo da coprire tutte le zone anche quelle ritenute non a rischio” – conclude la Beneduce.    

NARDONE
loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]