Ematologia – F. Beneduce (FI): istituire in tempi brevi la Rete Regionale Campania per fare sistema e affrontare il tema degli alti costi dei farmaci innovativi

Condividi

Napoli, 6 settembre 2017 – “Prevenzione, diagnosi precoce e partecipazione attiva dei pazienti ai percorsi di cura, appropriatezza prescrittiva ed erogativa, sono le azioni principali per arginare e combattere le malattie correlate al sangue” è quanto ha dichiarato stamane Flora Beneduce, consigliere regionale di Forza Italia nella giornata dedicata all’ematologia in Campania. “Nel nostro sistema sanitario regionale manca una Rete Ematologica; non abbiamo un sistema che permette la condivisione di informazioni cliniche e la comunicazione tra i medici e le strutture sanitarie che attuano prevenzione, assistono e curano i pazienti”. “Le malattie del sangue hanno ormai assunto un andamento cronico dovuto in massima parte all’innalzamento delle aspettative di vita – ha commentato la Beneduce – è il caso di ricordare che l’Italia, dopo il Giappone, è la seconda nazione al mondo per innalzamento dell’età biologica”. “Positiva l’istituzione della Rete regionale dei laboratori per la tipizzazione genetica dei linfomi e delle leucemie, attiva dal mese di luglio scorso e che vede il coinvolgimento dei laboratori delle Aziende Ospedaliere”. “Il passo successivo è l’istituzione della Rete Ematologica Regionale perché, oltre alla necessità di fare sistema, bisogna affrontare il tema degli alti costi dei farmaci innovativi onco-ematologici e la reale possibilità di incidere in maniera adeguata sulla spesa sanitaria regionale facendo in modo da non collassare il sistema” – ha concluso la Beneduce.

NARDONE

 

loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]