Elezioni Somma Vesuviana, il mandamento di Sant’Anastasia ammette tutte le liste

Condividi

Somma Vesuviana, 16 maggio 2017 – Dalla commissione circondariale elettorale del mandamento di Sant’Anastasia, sono arrivati i responsi positivi per tutte le liste. In questi giorni erano sotto osservazione alcuni candidati alla carica di consigliere comunale, di diverse liste e partiti, e dalla competizione uno solo è stato escluso. Ora al comune di Somma Vesuviana provvederanno al sorteggio degli spazi elettorali per le liste in competizione. Timori e tante perplessità su questa nuova sfida elettorale che il prossimo 11 giugno porterà gli elettori sommesi  ancora in cabina per vtare, la terza in cinque anni. In corsa cinque i concorrenti alla fascia a sindaco, e tutti hanno detto nei giorni scorsi voler avviare la campagna elettorale sotto tono. Come noto i competitors sono Celestino Allocca; Salvatore Di Sarno; Salvatore Rianna; Pasquale Piccolo; Ciro Sannino. Il sindaco uscente Piccolo sembrava tenere bene la rotta di Palazzo, che ha cominciato a fare bizze quando una prima rielaborazione di Giunta ha squilibrato i rapporti instaurati con i suoi alleati sin a quel momento, provocando un’impasse politico – amministrativo che all’ultima crisi ha spinto il sindaco Piccolo a mandare tutti a casa, ed è quanto spiegherà giovedì alla sua alla sua apertura di campagna elettorale, presso il tetro Summarte. Oggi  Celestino Allocca, può mostrare di avere ereditato gli alleati di Raffaele Ferdinando Allocca,  per una politica animata dalla forza del ‘cuore’ con “Somma nel Cuore”, il Movimento “Allocca per Somma”, Forza Italia e Noi Ora. Queste sono infatti le liste a sostegno di Allocca. Salvatore Rianna  torna a Somma con “Ripartire si può”, e “ Summa Felix”, per una visione futura di Somma Vesuviana e di una politica  che si frappone  con la continuità di un passato caratterizzato da scarsa efficienza”. Ciro Sannio, che si ricandida per la seconda volta con il Movimento Cinque stelle dopo tre anni dalla prima candidatura, e dopo avere mosso opposizione anche non essendo forza politica consiliare,  una giusta scelta affinché l’onesta torni di moda con lo slogan Cambiano Somma. Salvatore Di Sarmo, sostenuto da Svolta Popolare, Verdi, Psi, Udc, Siamo Sommesi,  propone alla sua città la politica che riporti a Palazzo la vera trasparenza, e quella politica che metta al centro i cittadini.

NARDONE
loading...

Maria Beneduce

Maria Beneduce

Maria Beneduce