Elezioni Regionali 2020, Piscitelli (FdI): Bonus e agevolazioni fiscali e riduzione IRAP per le attività commerciali, artigianali e agricole dei piccoli Comuni

Condividi

I piccoli borghi della Campania – ha affermato il Consigliere Regionale Alfonso Piscitelli (Fratelli d’Italia) – sono dei gioielli ricchi di storia, tradizioni e cultura. In qualità di Presidente della I Commissione Affari Istituzionale sono stato promotore e primo firmatario di una proposta di legge per valorizzarli e contrastare fenomeni di spopolamento, impoverimento e desertificazione che li interessano.

NARDONE

Questa legge prevede – ha continuato Piscitelli – uno stanziamento di 25 milioni di euro da fondi regionali, da integrare con fondi statali ed europei e alcune misure fondamentali per garantire un futuro alle piccole comunità della Campania.

Agevolazioni fiscali per le attività commerciali e artigianali, compresa la riduzione IRAP per 5 anni (per 8 anni in caso di nuove attività) – ha continuato Piscitelli – e sostegno economico da parte dell’Assessorato alle Politiche Agricole per la commercializzazione, anche online, dei prodotti agroalimentari tipici.

Priorità per i piccoli comuni nell’accesso ai fondi per lo sviluppo dell’e-government e dei servizi online; corsi di aggiornamento, con Università e istituti di ricerca – ha aggiunto Piscitelli – per gli amministratori locali e gestori di pubblici servizi.

Predisposizione di piani sanitari specifici per la garanzia del primo intervento, della medicina di base e dei presidi per la distribuzione di farmaci;

intensificazione dei trasporti verso le località maggiormente popolate, specie per gli alunni che ne frequentano le scuole, e trasporto gratuito per gli ultrasettantenni.

Bonus nuove nascite – ha sottolineato il Consigliere Regionale Piscitelli – e sussidio economico fino al 16mo anno di vita del nascituro; bonus per chi trasferisce stabilmente la propria residenza o il proprio domicilio professionale in un piccolo comune; mutui agevolati per la ristrutturazione di immobili di interesse storico-artistico o recupero di siti di rilievo sul piano ambientale. La possibilità, per i piccoli comuni in forma associata, di istituire centri polifunzionali di servizi, di aggregazione, di attività culturali e di volontariato con un contributo regionale.

Questo non è un libro dei sogni – ha concluso il Consigliere Regionale Alfonso Piscitelli – e non si tratta di promesse da campagna elettorale. Sono misure concrete e necessarie in un momento storico come quello che stiamo vivendo.

L’iter di approvazione di questa legge è già in corso e mi impegnerò affinché arrivi a compimento. Insieme possiamo dare un futuro alle piccole comunità della Campania e a tanti giovani che vogliono realizzare i loro sogni senza dover emigrare per lavoro. Avanti, col coraggio per cambiare la nostra terra.

loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]