Elezioni Regionali 2020: niente assistenzialismo ma sostegno al comparto agricolo, riduzione del carico fiscale e consulenza alle imprese: la ricetta di Piscitelli (FdI) per rilanciare lavoro e occupazione in Campania

Condividi

La Campania non ha bisogno di assistenzialismo – ha dichiarato il Consigliere Alfonso Piscitelli (FdI). Per permettere ai nostri giovani di rimanere a lavorare nella propria terra c’è bisogno di dar vita ad opportunità concrete e di mettere le imprese nelle condizioni di creare lavoro.

NARDONE

Per questo ho pensato – ha continuato Piscitelli – anche grazie al confronto con imprenditori, professionisti e tanti giovani, a tre semplici proposte in linea con il programma di Stefano Caldoro e del centrodestra. Quali sono?

– consulenza alle imprese su incentivi, fondi europei, agevolazioni e contratti di lavoro per permettere agli imprenditori di investire, assumere e guardare al futuro con fiducia
– sostegno economico al comparto agricolo per la commercializzazione, anche online, dei nostri prodotti tipici d’eccellenza
– significativa riduzione del carico fiscale e contributivo per le partite IVA che fatturano fino a 100.000 euro

Questi punti – ha precisato Piscitelli – vanno ad integrarsi con le idee programmatiche di Fratelli d’Italia, anch’esse confluite nel piano “La Campania di tutti!” che prevede tante altre misure per il lavoro, come la decontribuzione, per 24 mesi, per ogni nuovo posto di lavoro.

Per una Campania migliore – ha concluso il Consigliere Piscitelli – bisogna necessariamente partire da qui, dal nostro ingegno e dalla nostra capacità di fare bene ed eccellere. Con coraggio, per la Campania delle opportunità!

loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]