Elezioni politiche, il Movimento Lir rompe l’alleanza con il Pri

Condividi

«Riteniamo sciolto ogni patto con il Partito Repubblicano Italiano: la scelta del segretario nazionale Corrado De Rinaldis Saponaro di allearsi con Italia Viva non può essere condivisa da noi, si tratta di un regalo alla destra in un momento delicatissimo per la politica italiana». Così il presidente del Movimento Lir Movimento Liberali Repubblicani e Laici, Giuseppe Di Mauro, annuncia la rottura dell’accordo tra il Movimento e il Pri.

Tra Lir e Pri, infatti, c’era un patto federativo, siglato in nome dei comuni valori repubblicani: «Non ci sono le condizioni per proseguire, non siamo assolutamente d’accordo con la scelta di favorire il centrodestra», chiarisce ancora Di Mauro.

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]