Elezioni politiche 2018 Giorgio Zinno: “Serve una riflessione profonda, Ripartiamo dai territori

Condividi

San Giorgio a Cremano, 05 Marzo 2018 – “Il risultato di queste elezioni politiche impone indubbiamente una riflessione  a livello nazionale  e soprattutto al Sud Italia –  dichiara il sindaco dem di San Giorgio a Cremano, Giorgio Zinno – Ora è il momento dell’analisi e subito dopo dell’azione. Vi sono processi profondi che hanno portato a questo dato. L’azione di governo e i suoi stessi risultati non sono stati compresi dalla gran parte delle persone. Oggi parliamo di un centrosinistra che ha raggiunto il 25%,  nonostante i governi renziani abbiano varato leggi importanti, che però non sono state percepite come tali.

NARDONE

Va quindi fatta una valutazione profonda – continua  – che non può prescindere da una riflessione sui singoli territori. Su questo fronte, come sindaco, riunirò a breve la maggioranza per ripartire con determinazione grazie anche al bilancio appena approvato, ascoltando ancora di più le diverse voci del territorio e agendo con l’unico obiettivo di valorizzare la nostra città.    

A livello locale ringrazio i candidati nel nostro collegio per il loro impegno e  chi ci ha messo il cuore e il coraggio. Ora da amministratore – prosegue il primo cittadino – spero che non ci siano lunghe situazioni di stallo per il Paese. Toccherà a chi ha vinto dimostrare coerenza con le proprie dichiarazioni di voto e promesse.

Intanto, ho appreso che il consigliere comunale del Movimento Cinque Stelle, Danilo Roberto Cascone, si è dimesso irrevocabilmente dal suo incarico. Pur non condividendo pressocchè nulla della sua azione politica in consiglio comunale negli ultimi sei anni, non posso che comprendere la sua scelta. Impegnarsi sul territorio comporta importanti rinunce di carattere personale che non sempre si riescono a sopportare e pertanto gli faccio gli auguri per la sua vita”.

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]