Elezioni, la denuncia di Auriemma (Cinque Stelle): «Compravendita di voti, pratica vergognosa»

Condividi

«Nel rispetto della peggiore tradizione delle peggiori campagne elettorali, anche a questa assistiamo al becero tentativo di comprare voti, come segnalato da alcuni cittadini sui social network, in modo particolare ad Acerra». Lo dichiara Carmela Auriemma, candidata alla Camera per il Movimento Cinque Stelle al collegio uninominale di Acerra alle elezioni politiche del 25 settembre.

Aggiunge Auriemma: «In questi giorni ho indicato proposte concrete per il territorio, ho raccontato il mio impegno e quello del Movimento, ho ascoltato i cittadini. Se altri preferiscono scorciatoie illegali, evidentemente non hanno argomenti se non quelli della vergogna e dell’indecenza. Per fortuna la gente non è stupida e sa che quella del 25 settembre è l’occasione per portare a Roma le istanze e le problematiche dei territori»

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]