Elezioni a Maddaloni, Luigi Bove apre la campagna elettorale

Condividi

Maddaloni, 17 mag. –  Il candidato sindaco de “Il Patto per Maddaloni” , Luigi Bove unitamente ai membri della sua coalizione aprirà la campagna elettorale domenica 21 Maggio con un pubblico comizio in Piazza della Vittoria ( nei pressi del Milite Ignoto)  in Maddaloni. Bove e i suoi sostenitori scenderanno in piazza Domenica prossima allestendo un gazebo informativo per illustrare il programma elettorale e poi a partire dalle ore 11.00 ci sarà un pubblico comizio con attivisti, candidati e simpatizzanti e diretto ai cittadini maddalonesi che vi parteciperanno. Il candidato sindaco Luigi Bove dichiara “è evidente che la nostra campagna elettorale è improntata al contatto umano con i cittadini perché in realtà il nostro modo di fare è questo ed emerge tutti i giorni e soprattutto quando siamo lontani dalle elezioni. Ora chiamiamo a raccolta i cittadini maddalonesi che voteranno con coerenza e libertà”. Ma Bove dichiara “mi rivolgo ai cittadini indecisi; a coloro che non vogliono andare a votare. A loro dico: guardateci con attenzione perché noi non siamo la fotocopia degli altri ma un formato originale di coerenza e passione.”

NARDONE

Comunicato stampa patto per i giovani

Le primissime battute della campagna elettorale  degli attivisti de “Il Patto per Maddaloni” non poteva non partire dall’ attenzione verso i giovani e le loro politiche. Infatti i giovani attivisti e candidati de “Il Patto per Maddaloni”, a sostegno del candidato sindaco Luigi Bove, nei giorni addietro, hanno tenuto un riuscitissimo evento- convegno denominato “Parliamo ai giovani. Il Patto per i Giovani” e che ha visto la partecipazione di centinaia di persone , tra cui numerosissimi giovani. L’ incontro si è tenuto presso la sede del Movimento “Cambiamo Insieme” in via Nino Bixio in Maddaloni e ha visto gli interventi esclusivamente dei giovani candidati ed attivisti de “Il Patto per Maddaloni”. In modo particolare hanno preso la parola: Filippo Sasso, Luigi Razzano detto Gigi, Fiorella Tagliafierro, Andrea Mennitto, Ecle Arzano, Antonio Vecchiarelli , Valentina Iulio, Giuseppe Furio , Angelo d’Addio. Oltre al responsabile dei Nazionalisti, Nicola Tagliafierro.  I vari interventi hanno toccato diverse aree tematiche che interessano la Città di Maddaloni e quindi dalla mancanza di sicurezza urbana e quindi alla necessità di programmare investimenti e misure per la sicurezza del cittadino, alla richiesta sociale di creare spazi e luoghi di partecipazione per i giovani della Città di Maddaloni e la possibilità di creare una città a vocazione culturale e turistica, la lotta al degrado urbano, la necessità di invertire la rotta nelle politiche sociali e avere servizi tangibili sul territorio. Nell’ incontro organizzato dai giovani de “Il Patto per Maddaloni”, sono emerse anche una serie di proposte tematiche che gli stessi intendono realizzare “chiediamo la fiducia e il voto dei cittadini maddalonesi perché siamo dei giovani che si stanno impegnando in un’ avventura davvero fantastica. Siamo innamorati della nostra città e non dei giochi politici vecchi e usurati. Siamo stanchi sempre delle stesse facce e dei nomi che leggiamo da quando eravamo bambini. Vogliamo un reale svecchiamento della classe politica. Sappiamo che non è semplice ma ci stiamo provando con le nostre idee, i nostri programmi” . I giovani de il Patto per Maddaloni rimarcano “lavoreremo in questa città per creare condizioni di sviluppo e quindi una zona franca urbana per tentare di fare investimenti anche a favore dei giovani; vogliamo una città in cui ci sia sicurezza; vogliamo una città in cui si possa investire in cultura e turismo rilanciando i nostri gioielli storici e che sono abbandonati. Vogliamo una città normale e poi in cui sognare è possibile. Basta con il passato”.

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]