Duran Adam : Radicali Napoli per i Diritti di partecipazione Popolare alla Vita Politica

Condividi

Napoli, 30 giu. – Il Duran Adam nasce in Turchia nel 2013 dove gli scontri tra polizia e manifestanti erano all’ ordine del giorno . Un giorno in una pubblica piazza un performer di nome Erdem Gunduz resta per otto ore immobile, in piedi ed in silenzio a fissare l’ Akm . Alla protesta solitaria si aggiungono col tempo altre persone che come ” alberi” immobili e muti resistono a Taksim con l’intento di affermare le libertà sociali e individuali che il governo sta minando su ogni fronte . 

NARDONE

Così’ Mario Staderini , già segretario di Radicali Italiani , ispira la sua battaglia per il recupero della democrazia fortemente in crisi in Italia e nel mondo occidentale al coreografo turco piantando i suoi piedi davanti al Quirinale oramai da mesi e rivolgendosi al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella . Nel monito di Staderini rientra il dovere da parte dei comuni di prevedere referendum propositivi e consultivi, firme online per i referendum e le candidature , voto all’ estero più trasparente e tanto altro ancora compreso  nella legge di iniziativa popolare depositata in Cassazione dai Radicali . Non solo a Roma ma anche a Milano il Duran Adam diviene metodo di lotta non violenta grazie alle iniziative organizzate da Marco Cappato e Barbara Bonvicini per chiedere legalità sui referendum milanesi e sulle proposte di iniziativa popolare sulla cannabis terapeutica e sul testamento biologico presentate in Regione Lombardia. Arriviamo cosi’ al 29 giugno davanti Palazzo San Giacomo con l’associazione napoletana ” Radicali PerlaGrandeNapoli ” che ha sollevato il grave ritardo della città di Napoli rispetto all’ adeguamento dello Statuto comunale e il ” Regolamento per la partecipazione e la consultazione dei cittadini ” che di fatto impedisce la promozione di referendum comunali e delibere di iniziativa popolare . Stamani infatti il segretario Roberto Gaudioso, la tesoriera Rosa Criscuolo e il presidente della cellula Luca Coscioni di Napoli Giuseppe Alterio hanno celebrato un Duran Adam rivolti verso gli uffici del consiglio comunale di Napoli denunciando le abnormita ‘ previste per indire un referendum relative alle cifre esorbitanti delle firme richieste e alla mancanza di autenticatori disponibili  . A Napoli, A Roma e Milano sono stati coinvolti anche Marco Gentili , Marco Perduca e Filomena Gallo della Associazione Luca Coscioni secondo un calendario che prevede ancora numerosi appuntamenti finalizzati alla restituzione ai cittadini italiani dei diritti di iniziativa popolare e referendaria garantiti dalla Costituzione .

 

loading...

Rosa Criscuolo

Legale , giornalista , membro del comitato radicale italiani . È' stata opinionista radio e TV . Vive tra Napoli e Roma. [email protected]