Droga: violano le prescrizioni del DPCM, vengono sorpresi con un chilo e mezzo di cocaina

Condividi

Detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, con l’aggravante dell’ingente quantitativo: è questa l’accusa di cui dovranno rispondere un 19enne ed un 37enne, arrestati dai Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino.

Tutto è iniziato nella tarda mattinata di ieri a Summonte. Una pattuglia, impegnata per verificare l’attuazione del decreto del Governo in materia del contenimento della diffusione del Covid-19, nota in località Starze una Fiat Panda con a bordo due persone: intimato l’“Alt”, procede al controllo.

Alla specifica richiesta degli operanti, i predetti (entrambi incensurati e residenti a Calvizzano), riferivano che si stavano recando ad una clinica del luogo per una visita medica.

Poiché le motivazioni fornite risultavano false, i Carabinieri decidevano di approfondire l’accertamento.

I sospetti avuti dagli operanti hanno trovato conferma quando, all’esito della perquisizione personale e veicolare venivano rinvenuti kg. 1,2 di cocaina di altissima qualità, occultata nel vano motore dell’utilitaria.

Il 19enne ed il 37enne, le cui responsabilità venivano sancite dalle prime analisi tossicologiche, sono stati così dichiarati in arresto e, dopo le formalità di rito espletate negli uffici della Caserma “Litto”, condotti alla Casa Circondariale di Bellizzi Irpino a disposizione della Procura della Repubblica di Avellino.

Circa 6000 sarebbe il numero delle dosi medie ricavabili dalla sostanza, per un valore commerciale al dettaglio sulla piazza avellinese calcolato in oltre 400mila euro.

Caro lettore, ilmonito.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

ILMONITO crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a [email protected] - Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]