Dall’India al Sud America, l’arte in viaggio con il Maestro Enzo Marino

Condividi


Napoli, 21 mar. – Una vita per l’arte, 60 anni per l’esattezza, trascorsi tra pittura, scultura, scrittura e divulgazione culturale. Il Maestro Enzo Marino é mecenate ed artista allo stesso tempo tanto da esporre ed organizzare eventi artistici in giro per il mondo, anche durante la pandemia.

NARDONE

Solo nell’ultimo mese India ed Argentina gli hanno dedicato pagine di giornali menzionando la sua attività di promotore artistico in questi luoghi.

Riconosciuto come noto pittore e scultore contemporaneo, il Maestro Marino nato a Casoria (Na), è uno sperimentatore di eccellenza che fa scuola.

In Sud America il ministero del Turismo Argentino ha per questo approvato e promosso un evento ispirato a “Stracci al Vento”, manifestazione artistica realizzata a Napoli nel 2005 dal Maestro ed ora esportata anche in Argentina.

L’incontro internazionale ‘Bien al Internacional de Arte-Mira mar Reborn’, coinvolge artisti locali di Buenos Aires, ma anche regionali, nazionali ed internazionali, invitati ad inviare installazioni di tessuti al vento ispirate all’Expo ‘Stracci al Vento’. La mostra organizzata in seno alla Biennale d’Arte, diventerà itinerante in tutte le altre località del distretto.

Tutto il mondo beneficia del talento del Maestro Marino che attraverso la FREE ART GALLERY di Casoria-Napoliha rilasciato il titolo di Master of Art 2020 agli artisti che hanno maggiormente animato con la loro arte il periodo di pandemia nel 2020.

Sono 25 i nomi di artisti insigniti, provenienti da Italia, Francia , Argentina, Austria, India, Marocco, Romania, Palestina, Siria, Tunisia, Germania, Russia, Ucraina, Slovenia, Mexico, Grecia, Yemen, Iraq.
Con questa iniziativa  Enzo Marino gira ancora una volta il globo, dando slancio alle scintille artistiche, oggi come ieri, affinché l’arte sia respiro in un momento di chiusure e silenzi.

Il Marino Maestro, tanto amato soprattutto in India per la sua arte itinerante, ha esposto le sue opere tanto in città italiane, come Napoli, Torino, Lecce e straniere, quanto all’estero, ovvero a Berlino, Parigi, Graz, Amman e Bikaner.

Le sue tele, così come le sculture, sono presenti in diverse collezioni pubbliche e private: ai Musei lombardi, alla Jordan National Galleryof Fine Arts di Amman, allo Stadtmuseum di Erlangen, al Museo libre de Arte Publico de Colombia, alla CAB Gallery Amman, al MAC-A Asilah Marocco.
Esperienza e dedizione gli hanno consentito di accendere  il faro dell’arte italiana ovunque andasse.
Cavaliere al merito della Repubblica Italiana per le arti 2020, Enzo Marino ha ricevuto per ben due volte (nel 2015 e nel 2020), il Premio Operosità INPS FONDO dedicato agli artisti. 

In qualità di membro di commissioni ministeriali per l’arte negli edifici pubblici costruisce il bello ovunque vada.

Enzo Marino con la sua arte ancestrale e contemporaneamente vivida, racchiude in forme e colori la storia di diverse culture, equiparandole sulla linea del tempo e dell’importanza per significato onirico, emozionale e naturalmente plastico. L’arte é incubatrice del mondo ed il Maestro Marino rende eterna e circolare questa sua funzione.

 

 

loading...

Pina Stendardo

Giornalista freelance presso diverse testate, insegue la cultura come meta a cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.