Da Secondigliano “Idee e proposte per Napoli”. Incontro pubblico con Catello Maresca

Condividi

Lunedì 14 giugno alle ore 18,45 a Secondigliano in via Privata Scippa n. 16, ASSODIRITTI ed altre associazioni, presentano le proprie “PROPOSTE ED IDEE PER NAPOLI”.
All’incontro sarà presente il Candidato Sindaco CATELLO MARESCA. “Un’opportunità più unica che rara” dichiara Carlo Di Dato Presidente di ASSODIRITTI. “Maresca sta dimostrando una grande capacità di ascolto del territorio. Il suo PROGRAMMA PER NAPOLI non sarà calato da Roma, ma sarà scritto e condiviso con il Popolo Napoletano. Il nostro raggruppamento di associazioni, ritiene di poter contribuire con le proprie IDEE, PROPOSTE E SOLUZIONI PER RISCATTARE NAPOLI ED I NAPOLETANI.” conclude Di Dato.
La manifestazione, organizzata da ASSODIRITTI, DOULOS SERVO e LIBERTÀ IN MOVIMENTO, prevede la partecipazione di diverse delegazioni che avranno la possibilità di rappresentare a CATELLO MARESCA, le criticità delle proprie realtà e proporre interventi e soluzioni. Saranno presenti anche delegazioni del mondo della scuola, degli artigiani, dei commercianti e delle professioni.
Di seguito alcune delle proposte che saranno presentate a CATELLO MARESCA:

NARDONE
  • SCUOLA – messa in sicurezza degli istituti; valorizzazione del trasporto scolastico; soluzioni per fronteggiare eventuali recrudescenze pandemiche; sicurezza;
  • TURISMO E CULTURA – Nisida; Piedigrotta; Museo Dinamico dell’arte e della musica napoletana; fuizione del centro storico ed altre significative azioni;
  • ALLOGGI POPOLARI – ristrutturazione e messa in sicurezza con l’utilizzo del superbonus del 110%;
  • RIFIUTI – da problema a risorsa. Metodi innovativi ad impatto zero. Inertizzazione dei rifiuti per la produzione di laterizi per l’edilizia;
  • SUA ECCELLENZA L’ARTIGIANATO NAPOLETANO – 1.000 BOTTEGHE per recuperare conservare e valorizzare l’arte artigiana napoletana.

Napoli 12 giugno 2016 

il Presidente di ASSODIRITTI

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]