Cuscinetti ruota auto: ecco quando vanno sostituiti

Condividi

In riferimento al settore automobilistico si sente spesso parlare dei cuscinetti, che vengono impiegati per consentire la rotazione del mozzo della ruota, garantendo il più basso livello di resistenza possibile. Questi componenti sono in grado di trasmettere una forza applicata che serve proprio a garantire il movimento della ruota sull’albero.

NARDONE

Sull’albero posteriore della ruota si trova un assortimento di cuscinetti e, quando si rende necessario, ecco che si procede con il ricambio dell’intero assortimento. In base al modello di auto, sull’asse anteriore vengono collocati dei cuscinetti che possono essere radiali obliqui, a rulli oppure radiali. Per quanto riguarda la fase di installazione di eliminazione dei cuscinetti, è fondamentale che il meccanico abbia a disposizione degli strumenti specifici, ma serve anche dotarsi di ricambi di qualità elevata.

Quando cambiare i cuscinetti a sfera

I cuscinetti a sfera sono una componente delle sospensioni delle vetture tra le più importanti, al punto tale che un loro malfunzionamento può essere indicato anche da parte dell’accensione di una spia dell’ABS mentre si è in viaggio.

È chiaro che, per i più esperti, si può provvedere in autonomia alla sostituzione, ma serve prestare la massima attenzione, dato che si trova di componenti molto piccoli e serve maneggiarla con grande cura: altrimenti la cosa migliore da fare è quella di rivolgersi a un meccanico di buon livello. Per chi volesse tentare di svolgere tale intervento in autonomia, è bene indicare come ci siano alcune indicazioni generali da seguire, ma al contempo potrebbero non essere quelle più corrette e perfettamente adatte per il modello di cuscinetti presenti sul proprio veicolo e, di conseguenza, serve anche in questo rivolgersi assolutamente a un meccanico con esperienza.

L’usura dei cuscinetti

Con il passare del tempo, come si può facilmente intuire, i cuscinetti tendono ad essere molto più soggetti a problematiche di vario tipo. L’usura si può avvertire soprattutto a livello di rumore, dal momento che più sono sfruttati, più tali cuscinetti producono un rumore sempre più intenso ed evidente. Nel caso in cui si dovesse avvertire un rumore notevole nel corso della fase di sterzata a sinistra, allora vuol dire che è presente un guasto che è intervenuto sul lato destro dell’auto.

In alcuni casi, per colpa dell’usura può esserci anche una situazione un po’ più complessa, alla cui risoluzione si può arrivare solo tramite apposito intervento diagnostico. Come capire se ci si trova in tale situazione? Molto semplicemente si dovrà provare a premere una sola volta sul freno mentre si girano le ruote e si deve provare anche a far girare le ruote senza toccare in alcun modo i freni, provando a individuare le differenze. Per effettuare la riparazione è necessario sfruttare un torchio che abbia caratteristiche adeguate per poter effettuare l’applicazione del nuovo cuscinetto. Uno dei migliori consigli da seguire in tal senso è certamente quello di evitare di provvedere a svolgere tale operazione in autonomia, ma recarsi in un’officina specializzata.

Un altro aspetto molto importante è quello di verificare in maniera costante e attenta lo stato in cui si trovano i cuscinetti delle ruote. Infatti, la loro sostituzione deve avvenire sempre in maniera tempestiva, dal momento che spostarsi usando una macchina che ha dei cuscinetti che sono difettosi comporta un bel po’ di rischi.

La frequenza con cui va sostituito il cuscinetto del mozzo della ruota

Secondo ormai quello che si verifica con buona parte delle macchine che circolano attualmente nel panorama automobilistico, la sostituzione del cuscinetto del mozzo della ruota dovrebbe essere eseguita ogni 130-190 mila chilometri di percorrenza.

Ad ogni modo, è bene mettere in evidenza come lo stato in cui si trova il cuscinetto dovrebbe essere controllato ogni qualvolta si vanno a sostituire le pastiglie del freno, indipendentemente dal chilometraggio che è stato percorso con l’auto. Un’operazione di verifica che può essere effettuata con diverse modalità. Ad esempio, si può effettuare girando in maniera brusca e immediata verso sinistra, tenendo una velocità di guida tra i 10 e i 15 chilometri orari. Nel caso in cui i rumori strani dovessero smettere, allora significa che il guasto ha ad oggetto il cuscinetto che si trova installato sulla ruota sinistra. La ruota destra deve essere oggetto di una simile verifica. Per poter svolgere una diagnosi in maniera un po’ più approfondita, però, è necessario usare una serie di attrezzature e di utensili di cui solamente un’officina specializzata dispone.

Informazioni su pezzi di ricambio: https://www.tuttoautoricambi.it/pezzi-di-ricambio/cuscinetto-ruota.html

 

Informazioni su come cambiare i cuscinetti delle ruote dell’auto: https://www.wikihow.it/Cambiare-i-Cuscinetti-delle-Ruote-dell%27Auto

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]