Criscuolo (RI): caro Di Maio hai dimenticato il peso delle partecipate nella vita dei “lavoratori” italiani ?

Condividi

Napoli, 3 ott. – In linea di massima la posizione del vicepresidente della Camera non fa una piega ma si risolve in un attacco contro una categoria di super stipendiati . Il vicepresidente della Camera , candidato a Premier , dovrebbe prendere in esame il sistema non puntare il dito solo avverso una categoria poiché ciò getta il sano dubbio che si celino ragioni di natura elettorale . E’ risaputo che i sindacati hanno perso il loro peso nella tutela dei diritti dei lavoratori grazie agli interventi legislativi che in questi anni hanno depauperato le  loro garanzie e li hanno esposti al pubblico ludibrio rischiando un processo mediatico quotidiano per non parlare del procedimento del licenziamento collettivo contenuto nel Jobs Act . Ciò che mi sorprende invece è il silenzio del vicepresidente per quanto riguarda la gestione politica delle società partecipate che immettono nel sistema dei servizi pubblici , quelli resi al cittadino per capirci , il veleno della corruzione e l’ ombra delle organizzazioni criminali . La gestione delle società partecipate nel campo dei servizi per i cittadini dove sono assunti i famosi ” lavoratori ” non tutelati dai sindacati rappresenta il vero cuore pulsante dei super stipendiati della politica che governano le aziende in assenza di competenza e meritocrazia . Se vuole posso darLe il numero di telefono del radicale Valerio Federico …

NARDONE
loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]