Criscuolo , Radicali : ” La vendetta dei Piero si chiama Sergio Battelli “

Condividi

In questi giorni circola fango sul deputato Sergio Battelli del Movimento che personalmente non conosco e non ho neanche votato . E ‘ la prima volta che sento questo nome . Lo si accusa di non aver un titolo di studio e di non essere adeguato alla gestione di ben 13 milioni di euro : CHE SCANDALO ! Mi piacerebbe raccontare la mia vita personale e non lo faro’ pero ‘ non mi esimo dal commentare a cuore libero questa notizia . L ‘ effimera validita’ dei titoli di studio nel mondo del lavoro , il monopolio  dei partiti dei posti ai vertici delle partecipate , le sedie d’ oro riservate alle elites sono solo alcuni degli argomenti che potremmo utilizzare per difendere il Battelli tuttavia il mio intento non e’ questo . E ‘ una vittoria ideologica vedere un quivis de populo seduto tra quei banchi e sapete quale sarebbe la cosa scioccante ? Immaginate che questo sconosciuto alle prime armi non faccia meglio di quelli di prima ma che faccia un lavoro parimenti meritevole . La paura che attanaglia la vecchia classe  dirigente forse e ‘ questa , essere smascherata ? Quanti di voi si sono sentiti il Piero di turno in Ovosodo di Virzì ? Il ragazzo nato in un quartiere e dotato intellettualmente che alla fine viene assunto nella fabbrica del compagno di scuola ricco e svogliato ? Questa di Battelli rappresenta una rivoluzione di questo modo di pensare all ‘ italiana e non mi dispiace per niente . L ‘ Elite e’ sotto attacco ed e’ uno spettacolo meraviglioso assistere alla laicizzazione della classe politica . 

NARDONE
loading...

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]